A Valderice, Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali

Sabato, alle ore 20:30, presso il Molino Excelsior di Valderice, si terrà la manifestazione dal titolo “Ripurtatu Nsicilianu”, organizzata dalla Pro loco “Città di Valderice”.
L´evento è realizzato in collaborazione con l´Amministrazione comunale e con l´associazione “Crocevie ´90” ed è inserito nel contesto della “Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali”, indetta dall´UNPLI (Unione nazionale Pro Loco), organizzazione accreditata presso l´UNESCO per il ruolo di salvaguardia e tutela degli antichi saperi svolto, appunto, dalle Pro Loco, con iniziative per la valorizzazione e conservazione del patrimonio culturale nazionale, compresi i dialetti locali.
L´iniziativa prevede due momenti: la lettura in siciliano, a cura di Vito Blunda, Gianni Grimaudo e Nella Aiello, di “Rosa fresca aulentissima” del poeta Cielo d´Alcamo; a seguire la commedia teatrale di Peppino De Filippo “Non è vero ma ci credo” messa in scena, in Siciliano, dall´associazione “Crocevie 90”.

Nella foto, il poeta Ignazio Buttitta, che con i suoi versi ha contribuito alla diffusione del nostro dialetto in tutto il mondo.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi