Erice, il consigliere Genco scrive alle autorità

Il Consigliere Comunale ericino Paolo Genco, ha scritto una lettera al sindaco Giacomo Tranchida e al prefetto Leopoldo Falco per informarli del pericolo di esondazione del torrente Lenzi.
Il consigliere ha evidenziato che “il letto del torrente ha subito un innalzamento a causa della mancata pulizia dei detriti che negli anni si sono accumulati, rendendo gli argini quasi inesistenti”.
Di conseguenza, la richiesta è di un pronto intervento, anche per scongiurare conseguenze più gravi vista la presenza di un ponte che attraversa il torrente.
Il consigliere, inoltre, già che c’era, ha scritto al Commissario dell’ex Provincia Regionale di
Trapani e al Dirigente ai Lavori Pubblici del medesimo ente. Il motivo è la risposta in merito alla richiesta di rifacimento del manto stradale di Via Viale – SP 14 Napola.
L’ex Provincia, infatti, ha risposto alla richiesta di Genco chiarendo che non si ritrova i fondi necessari per i lavori richiesti e che si sarebbe provveduto soltanto a sistemare alcune buche presenti lungo il tratto interessato.
La risposta ha preoccupato il consigliere, “visto che il notevole transito effettuato giornalmente anche dai tir, ha fatto peggiorare ulteriormente il manto stradale”. A rischio ci sarebbe l’incolumità delle persone che giornalmente percorrono il tratto di strada in questione.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi