Si finge impiegata Enel e ruba portafogli ad anziana. Arrestata

Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della Stazione di Calatafimi Segesta, hanno tratto in arresto in flagranza di reato una donna di origini thailandesi, ma da anni residente a Marsala. Con la scusa di proporre un contratto per conto dell’Enel, aveva bussato alla porta di un’anziana vedova abitante nel centro di Calatafimi Segesta. La signora ultraottantenne, facendosi raggirare dall’astuta ragazza, apparentemente dai modi affabili e cortesi, la lasciava entrare in casa. La giovane approfittando dell’anziana età della signora con mossa fulminea si impossessava del portafoglio della malcapitata posto su un mobile della cucina per poi andarsene con disinvoltura. L’anziana donna, accortasi dell’ammanco, dopo qualche minuto informava i carabinieri della locale Stazione fornendo una descrizione della giovane. I militari dell’Arma, postisi immediatamente alla ricerca della giovane donna, la rintracciavano nascosta in un anfratto tra i vicoli del centro storico, la ragazza vistasi ormai scoperta e senza via di fuga, ammetteva il furto e consegnava spontaneamente la refurtiva che veniva restituita alla legittima proprietaria. La donna, veniva dunque tratta in arresto e su disposizione dell’A.G. condotta presso la propria abitazione in Marsala in regime di detenzione domiciliare.
Tale vicenda, conclusasi a lieto fine, costituisce ancora una volta l’occasione per ribadire e ricordare a tutte le persone anziane e specialmente a quelle che vivono da sole in casa, di fare attenzione alle truffe e non fare entrare in casa persone sconosciute, allertando immediatamente le forze dell’ordine della presenza di persone sospette cosicché si possa procedere ai necessari controlli.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi