Operazione Pasqua Sicura della polizia di Trapani

In occasione delle prossime festività pasquali la Polizia di Stato ha pianificato un’accurata strategia di prevenzione e controllo del territorio a largo raggio, al fine di garantire all’intera cittadinanza della provincia di trapani di poter trascorrere, in sicurezza, le imminenti festività pasquali.
Le finalità di prevenzione e di repressione di tali fatti saranno attuate grazie ad un’intensificazione del dispositivo ordinario di controllo del territorio, con l’obiettivo di attuare un’efficace contrasto alla criminalità diffusa.
Circa una decina saranno le pattuglie impiegate giornalmente, sia nel Capoluogo che in provincia.
In particolare è stato predisposto un potenziamento delle pattuglie che quotidianamente svolgono l’attività di prevenzione: infatti, a partire da Venerdì 3 Aprile e sino al Lunedì dell’Angelo, nelle fasce orarie pomeridiane e serali verranno impiegati equipaggi moto montati con il compito di vigilare sulle diverse zone della città ed in particolare nella centralissima via G.B. Fardella e nel Centro Storico.
Ad esse si affiancheranno pattuglie in abiti civili in servizio antirapina con il compito di garantire, in particolar modo ai turisti che visiteranno le nostre splendide realtà paesaggistiche, di poter fruire, in sicurezza, delle occasioni che offre il nostro territorio.
Particolare attenzione, inoltre, verrà riservata al pattugliamento dedicato di tutte quelle zone della Città e della provincia che,, normalmente, si svuotano in occasione delle festività, al fine di garantire agli abitanti di poter rientrare presso le rispettive abitazioni senza dover trovare brutte sorprese.
Verranno passati al setaccio gli esercizi commerciali per verificare il rispetto della normativa di settore e saranno effettuati straordinari posti di controllo in tutta la provincia.
In ambito autostradale e lungo le arterie extraurbane di maggior traffico, con il concorso della Polizia Stradale, saranno intensificate le attività di pattugliamento, con l’impiego di 12 pattuglie al giorno e l’utilizzo di strumenti quali autovelox ed etilometro.
Particolare cura verrà dedicata alla fase del “rientro” , nel corso del lunedì di pasquetta, dei villeggianti.
Questa pianificazione si inserisce in un più ampio e capillare monitoraggio delle problematiche riscontrate a Trapani e nell’intera provincia, grazie ad un’attente attività di analisi della recrudescenza dei fenomeni delittuosi che ha consentito di ottenere eccellenti risultati nei primi tre mesi del 2015: 94 soggetti arrestati e 327 persone denunciate in stato di libertà.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi