Allerta furti a Paceco. Cittadini preoccupati

Abbandono totale sul fronte furti minori. È questo ciò che emerge nel territorio comunale di Paceco. Nell’ultimo anno diversi furti sono avvenuti sia in proprietà pubbliche che private in diverse zone del nostro territorio. Il consigliere Comunale di Paceco Salvatore Catalano ha inoltrato un interrogazione al sindaco Martorana per esortarlo ad andare alla ricerca di possibili contromisure da adottare per far fronte a questo allarmante fenomeno, ormai divenuto un vero e proprio allarme sociale.
“Abbiamo riscontrato negli ultimi tempi l’aumento di furti, crescita probabilmente legata alla crisi; questi stessi piccoli reati, che storicamente abbiamo considerato reati minori, oggi vanno maggiormente presi in considerazione rispetto al passato, per il loro impatto sociale sui cittadini e sulla percezione di questi eventi, come una pesante violazione dell’intimità personale”, ha sottolineato il Consigliere Comunale di Paceco Salvatore Catalano.
“Ciò che è importante – ha aggiunto Catalano –, è la massima collaborazione della cittadinanza, mettendo in campo un’azione di costruzione di una ‘rete territoriale’ che, con il coinvolgimento e sensibilizzazione della popolazione, rafforzi l’immediatezza dell’informazione e la collaborazione con le forze dell’ordine. È chiaro che per contrastare un fenomeno che sta assumendo proporzioni sempre più preoccupanti va innalzato il livello di attenzione di tutte le Forze dell’ordine presenti sul nostro territorio per rafforzare la loro presenza con maggiore disponibilità di uomini e di mezzi soprattutto nelle ore notturne”.
Proprio per questo motivo il consigliere si è rivolto al sindaco, affinché si attivi per chiedere al più presto un incontro con il prefetto di Trapani. “Le risposte a questo fenomeno – ha concluso Catalano –, oltre quelle già attuabili, possono venire dall’introduzione delle nuove e moderne tecnologie, rappresentate da telecamere ´intelligenti´, che nel rispetto della tutela della privacy, permetterebbero maggior controllo e sicurezza. L’idea è quella di avvalersi di questi moderni mezzi, in grado di monitorare costantemente la situazione e di intensificare i controlli sulle arterie principali di accesso al paese”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi