Sequestrati 50 chili di pesce non tracciato a Trapani

Una operazione sinergica delle polizia municipale e la capitaneria di porto di Trapani ha permesso il sequestro di oltre 50 chili di pesce presso il locale mercato ittico al dettaglio.
Nell´ambito dei controlli a tutela dei consumatori e del contrasto alla vendita abusiva di alimenti, la squadra annonaria della Polizia Municipale e la sezione di Polizia Marittima della Capitaneria di Porto, sono intervenute effettuando cinque sequestri amministrativi ad opera di ignoti. I venditori ambulanti, infatti, alla vista della Polizia Municipale, si sono immediatamente dileguati abbandonando la merce.
Per quanto riguarda il pesce sequestrato, le autorità hanno il sospetto che si tratti di “prodotti scongelati e quindi seriamente pericolosi per la salute dei cittadini”. Prima della distruzione, comunque, la merce sarà sottoposta a controlli veterinari a cura dell’ASP di Trapani.
“I controlli continueranno – ha affermato il Sindaco di Trapani Vito Damiano – incoraggiati anche dall´ottima sinergia con gli altri organi di Polizia presenti ne l territorio”.

Foto Archivio

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi