Cassonetti sporchi e maleodoranti. La denuncia del movimento -Progetto per Trapani-

Nuova inefficienza della amministrazione Damiano. Giungono numerose lamentele da parte di cittadini trapanesi e non per l´odore nauseabondo proveniente dai cassonetti della spazzatura che oggi sono più che mai sporchi e maleodoranti. Crediamo sia una di quelle attività necessarie ad assicurare adeguate condizioni di igiene e salubrità urbana e per le quali i cittadini trapanesi pagano una “profumatissima” tassa rifiuti. Il caldo e l´aumento delle temperature infatti generano la fuoriuscita di cattivi odori favorendo il proliferare di topi e zanzare.
L´aspetto negativo di tale ulteriore mancanza, unitamente alla mancata discerbatura delle strade, in particolare di quelle periferiche e delle frazioni, consiste nel danno d´immagine per la città causato che non contribuisce di sicuro ad aumentare il turismo.
Si invita pertanto il sindaco Damiano a provvedere al lavaggio dei cassonetti e alla discerbatura al fine di evitare problemi igienico sanitari per la cittadinanza. Si invita anche a rivalutare il posizionamento di quelli lungo la litoranea considerato che le operazioni di svuotamento effettuate in un orario non poco felice, ostruiscono la circolazione stradale con rallentamenti e code. Segnalate anche difficoltà per pedoni e mamme con bambini in carrozzella per quelli posizionati sui marciapiedi che, visto il poco spazio, sono costretti a scendere dal marciapiede e passare per la strada (quando non occupata da auto in sosta) per proseguire oltre.
Il perdurare di tale situazione di degrado urbano sarà portata a conoscenza nelle competenti sedi preposte.
Il movimento “Progetto per Trapani-uniti per la Sicilia.
Oscar Tipa Stefano Farina Vincenzo Maltese Antonio Quarta Adriana Strazzera
Dino Maltese, Elio Naso, Sebastiano Coppola, Massimo Pirro, Guido Malato.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi