Dice addio al gioco d´azzardo! Primo caso seguito dallo “Sportello del Cittadino”

Un giovane trapanese ha trovato il coraggio di dire basta al gioco delle slot-machine, al sovra indebitamento, alle bugie che ha dovuto dire in questi mesi ai propri cari e agli amici, e ha deciso di intraprendere un percorso di sostegno con il team di esperti dello “Sportello del Cittadino” gestito dall´ “Osservatorio per la Legalità”.
« Si tratta del primo caso di soggetto affetto da dipendenza patologica dal gioco d´azzardo (GAP) che si è voluto affidare al sostegno dei nostri psicologi. Da ieri noi tutti ci sentiamo migliori – spiegano l´Avv.Vincenzo Maltese, presidente dell´Osservatorio per la Legalità, Gino Gandolfo e la dott.sssa Antonella Giunta, dello Sportello del Cittadino – perchè aiutare chi ha bisogno e migliorare la vita sociale ed il territorio nel quale viviamo, è lo scopo di tutti noi e principalmente è il fine per cui abbiamo dato vita allo “Sportello del Cittadino” gestito dalla nostra Associazione. Frattanto da ieri arricchito delle competenze di un´altra psicologa, la dott.ssa Cristina Palumbo.
Il prossimo passo
 – conclude l´Avv. Maltese – sarà un disegno di legge contro l´azzardo che dia poteri ai Sindaci che sarà presentato all´Ars al quale già stiamo lavorando” ».
Lo Sportello ricordiamo, si trova nel Comune di Erice in via Giulio Cesare n. 7 e si occupa di violenze in genere, mobbing, stalking, bullismo, malasanità, usura, reati ambientalie abusi in genere, grazie alla collaborazione di professionisti esperti nel loro settore di competenza.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi