Giornata del rifugiato celebrata ad Alcamo

Si è celebrata Giovedì 18 Giugno a partire dalle 18,30 nella città di Alcamo, presso il Centro d’accoglienza per Richiedenti asilo, della rete S.P.R.A.R, gestito dalla Cooperativa Sociale Badia Grande in partnership con la C.R.I di Alcamo, la Giornata Mondiale del Rifugiato. L’evento ha visto la partecipazione attiva di cittadini e richiedenti asilo che in occasione hanno realizzato all’interno della struttura, un murales dal tema “Io ci sono…anch’io ho qualcosa da esprimere” epreparato piatti tipici del Mali e della Nigeria, il tutto accompagnato dalla musica della band alcamese “Crash Tuna” mescolata ai ritmi tribali dei jambè della popolazione africana, ospite presso il centro.

“Una grande iniziativa per la città di Alcamo che ormai da anni vive a stretto contatto con la realtà migratoria, mostrandosi vicina al fenomeno e sensibile e tollerante agli stranieri stessi – afferma l’assistente sociale Ezia Maria Mistretta – Collaborare in questa missione con la Croce Rossa Italiana – continua la dott.ssa Mistretta –consolida l’impegno a pianificare e implementareattività di supporto, assistenza, sviluppo a favore della persona, rispondendo in sinergia ai differenti meccanismi di inclusione e integrazione sociale”.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi