Claudio Forti presenta ´La regola del Tantalio´

Si terrà domani,4 luglio alle ore 18.30, la presentazione ad opera del drammaturgo e scrittore marsalese Claudio Forti, del libro “La regola del tantalio” (Caissa Italia Editore). Forti si intratterrà sul suo ultimo sforzo editoriale, dopo i fortunati “Senza fine”, e “Sarka”, scavando sempre a fondo dell’animo e della psiche umana, raccontando in questo caso, di Norman Barclay, dirigente di successo, uso a tutti gli agi di New York, che da quattro anni non dorme più. Le notti di Barclay sono devastate dal ricordo ancora vivido di quella luce e alleviate solo dalle inebrianti prostitute di Madame Trilly. L’improbabile equilibrio è rotto da un uomo grigio e misterioso: John Smith. Così anonimo da non lasciare alcuna traccia di sé, se non un enigmatico biglietto da visita: “Professor Jeremy Kalwinsky, psicopatologo della memoria”. Sarà un secondo biglietto, lascito di una coinvolgente notte d’amore, a spingere Norman a cercare l’aiuto di Kalwinsky per sbarazzarsi dei ricordi che lo tormentano. Insieme al sollievo dell’oblio arriverà però una inattesa discesa negli inferi dei dimenticati. Qui Barclay scoprirà una grigia verità ben più inquietante dei ricordi. A dialogare con l´autore Claudio Forti, sarà l´editore Yuri Garrett; la presentazione sarà arricchita dagli intervalli musicali del “DuoDiPicco”, composto da Michele Pantaleo alla chitarra e Giacomo Bertuglia al basso. L´incontro con Claudio Forti apre la rassegna “Marsala Incontra – Estate”, organizzata dalla Libreria Mondadori in collaborazione con l´Agenzia Communico e con il patrocinio del Comune di Marsala.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi