Il consigliere Ingrasciotta sposa la causa di solidarietà: Pane in Attesa

Prendendo spunto da iniziative simili già in atto sul territorio nazionale e locale. Realizzato in collaborazione con alcuni panifici della nostra città di Erice, l’iniziativa,“Pane in Attesa”,prevede la possibilità che ciascun consumatore acquisti, oltre al necessario per sé, del pane per chi non ha la possibilità di farlo autonomamente. A quel punto, le donazioni custodite nei salvadanai, consegnate all’Associazione “San Giuseppe Lavoratore”,con sede in via Cosenza, 74 – C.S. – Erice, saranno dalla stessa redistribuite in pane o alimenti di prima necessità da destinare a persone bisognose. Questa iniziativa mira ad avvicinare i cittadini alle tematiche della Condivisione e della Solidarietà sostenendo concittadini che vivono in condizioni di difficoltà economica tali da non riuscire ad acquistare neanche un pezzo di pane. Sono tante nella nostra città le famiglie, ericine e straniere, spesso con figli minori, che vivono questa situazione. Dare loro la possibilità di avere del pane va ben oltre il significato “materiale” di rispondere ad un bisogno primario quale la fame: il pane a tavola, luogo in cui la famiglia si riunisce, restituisce dignità a genitori e bambini. Questi i panifici ericini che hanno deciso di aderire all’iniziativa:Panificio Schifano in via Sicilia – Panificio Rizzo in via Cosenza– Panificio Oddo in via Manzoni – Panificio Impero in via Cesarò – Panificio “Dulcis Forno” in via Conv. di S. F. di Paola– Panificio “Il Fornaio” in via Argenteria
Convinti che con questo gesto si possano instaurare dinamiche virtuose di Solidarietà, grazie alle quali ciascuno può decidere di fare del bene in spirito di gratuità e senza doversi aspettare nulla in cambio, contribuendo a far rinascere quel senso di comunità in un tempo in cui i legami sociali tendono a sfilacciarsi e dove sembra prevalere la cultura dell’io su quella del noi, confidando nella sensibilità dei cittadini, si auspica una sentita ed estesa partecipazione all’iniziativa.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi