Presentata al Museo Pepoli la mostra “Picasso e le sue passioni”

DSC00547Si è svolta oggi, presso la sala conferenze del Museo Pepoli di Trapani, la presentazione della mostra “Picasso e le sue passioni” che ha riscosso molto successo nella sicilia orientale e che sarà aperta al pubblico dal 10 ottobre prossimo e fino all’8 dicembre. Saranno esposte circa 100 opere – tra cui ceramiche, schizzi, incisioni, fotografie – che ripercorreranno un arco di tempo molto vasto: dal 1904, data della prima incisione di Picasso, passando per le incisioni della sua opera più famosa, Guernica, fino ad arrivare alla produzione degli ultimi anni di vita dell’artista.
L’iniziativa è stata presentata dal direttore Luigi Biondo e dall’assessore comunale alla Cultura Caterina Bulgarella; presenti anche il sindaco Vito Damiano, il consigliere delegato del Luglio Musicale Trapanese, Giovanni De Santis, l’assessore alle Finanze Giorgio Aiuto Garsia, il direttore del conservatorio musicale “Scontrino”, Walter Roccaro, e il responsabile della Comediarting, società produttrice della mostra, Gianni Filippini.

Vittorio Sgarbi e la "Vucciria" di Renato Guttuso, Favignana 2014
Vittorio Sgarbi e la “Vucciria” di Renato Guttuso, Favignana 2014

Quest’ultimo, ricorderanno gli attenti lettori, è stato l’ideatore e il produttore della meravigliosa e importante mostra “Artisti di Sicilia – Da Pirandello a Iudice”, svoltasi lo scorso anno a Favignana e curata dal noto critico d’Arte Vittorio Sgarbi.
Poco prima di abbandonare la sala, il sindaco Damiano ha strappato una promessa al direttore Roccaro: la realizzazione di una sinfonia inedita, da realizzare in tempi record, che accompagnerà la mostra.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi