Scivolone Trapani, al Provinciale il Pescara ne fa tre

pizap.com14450965119821Al Provinciale termina 0 – 3 la partita fra Trapani e Pescara, prima sconfitta stagionale per i granata di Serse Cosmi che non riescono, così come il Vicenza sconfitto a Vercelli, a far proseguire la scia di risultati positivi.
Primo tempo da incubo per i padroni di casa che vedono respinti, o uscire di un soffio, tutti i tiri indirizzati nella porta difesa da Fiorillo, mentre gli ospiti alla prima occasione si portano in vantaggio con Lapadula ed alla seconda raddoppiano con Benali.
Durante il secondo tempo il Trapani cambia assetto e prova con un possesso palla prolungato ad aprire la difesa ospite, propiziando però diversi contropiede avversari, che portano al gol del Ko di Caprari.
Le uniche vere occasioni per il Trapani arrivano su calci piazzati, mentre gli ospiti si divorano almeno un paio di palle gol.
Se i granata oggi sono apparsi leggermente sotto tono, sicuramente la terna arbitrale ci ha messo del suo come sulla dubbia posizione degli attaccanti in occasione dello 0 – 1. Sarà solo il primo di una lunga serie di episodi dubbi o discutibili, come nel caso dei facili cartellini gialli sbandierati a Perticone Eramo e Sparacello, o come lo 0 – 3 ospite viziato da una trattenuta su Pagliarulo. Sicuramente evidenti risultano invece i calci d’angolo non concessi al Trapani, clamoroso quando sullo 0 – 3 a seguito di numerose proteste del Trapani è il difensore del Pescara ad ammettere di aver deviato in corner. Altro episodio dubbio è il rigore non concesso al Trapani per fallo di mano ai aria.
La prossima partita si disputerà al Sant’Elia di Cagliari, senza la pressione psicologica dell’imbattibilità.

Fabio Mazzonello

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi