Fardelliana, “Democrazia fantasma” apre ciclo Conferenze

In Italia abbiamo una “Democrazia Fantasma”. È la tesi che proverà dimostrare l’avvocato Giuseppe Marascia nel corso della conferenza, organizzata dal Movimento “A Misura d’Uomo”, che si svolgerà sabato a partire dalle 16,30 presso la Biblioteca Fardelliana di Trapani.
La conferenza apre un ciclo di quattro incontri che si svolgeranno con cadenza all’incirca mensile ed ai quali è stato assegnato il titolo di “Italia o Morte”.
L’affermazione “Italia o Morte”, che nel caso delle conferenze di “A Misura d’Uomo” vuole essere una provocazione verso i concittadini spesso indifferenti alla politica attiva, fu pronunciata da Gabriele d’Annunzio nel 1921.
A tal proposito, la dott. Margherita Giacalone, direttrice della “Fardelliana” nella sua introduzione alla relazione dell’avv. Marascia, si soffermerà sulla figura e sul pensiero del d’Annunzio.
«Tutta la nazione è soddisfatta d’aver digerito il suo pasto quotidiano, e non pensa se non a quello di domani e di doman l’altro». Così scriveva Gabriele D’Annunzio nel 1921, ricorda Natale Salvo, segretario di “A Misura Uomo”.
«Quali parole possono essere più attuali, oggi? – prosegue Salvo – Una Nazione, l’Italia, nata sul sangue di chi ha combattuto per la sua indipendenza dall’Austria, per darci la libertà dalla dittatura fascista, per darci la Repubblica e la Democrazia, per darci il diritto al voto, oggi è piegata al disinteresse per il futuro dei propri figli e dei propri fratelli e pensa al solo proprio egoistico ”stomaco”».
«Da una parte ci si vanta del non andare più a votare; dall’altra non ci si preoccupa del fenomeno dell’astensionismo. Da una parte c’è il disinteresse della Politica; dall’altra chi fa politica, spesso, lo fa solo per il tornaconto personale e del proprio “Comitato d’Affari”».
«Il voto è venduto e controllato; il voto è comprato con le politiche clientelari e corporative», denuncia ancora Natale Salvo. «Ma è un voto che, in ogni caso, non conta più. La scelta, per chi partecipa, è solo un’apparenza», insiste il segretario di “A Misura d’Uomo”.
«Di questo, della globalizzazione e perdita di sovranità dei popoli, del commissariamento della Politica ad opera della finanza e di tanto altro è piena la relazione dell’avvocato Giuseppe Marascia e, auspico, il dibattito che seguirà col decisivo apporto del pubblico presente vogliono, in sintesi, discutere sul Come funziona la nostra Democrazia e quale può essere il suo futuro», conclude Salvo nel presentare la conferenza.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi