Il Soccorso dona alimenti di prima necessità a suor Maria Goretti

Anche quest’anno, i volontari dell’associazione di Pubblica Assistenza Il Soccorso hanno deciso di ripetere il progetto “Natale Solidale a Casa Il Soccorso”, dedicato alla memoria di Pasquale Ciarfera, volontario prematuramente scomparso la scorsa estate.
L’iniziativa ha riguardato principalmente la raccolta di alimenti di primaria necessità e a lunga conservazione: zucchero, pasta, latte, biscotti, passata di pomodoro, scatolette farina, ecc… “utili a coprire, seppur in minima parte, il fabbisogno delle persone che, in un momento di crisi economica così accentuata come quella che sta vivendo il territorio trapanese, hanno difficoltà a vivere il quotidiano”.
Quest’anno, invece che distribuire quanto raccolto alle famiglie bisognose, Il Soccorso ha  deciso di donare le derrate alimentari alla Fraternità Servi di Gesù Povero, diretta da suor Maria Goretti, sensibile ormai da tempo alle difficoltà degli emarginati e delle persone più bisognose.
foto“Conoscerla ed aver ascoltato i suoi racconti attraverso la voce soave, la pacatezza, il luminoso sorriso per quanto ricevuto, proprio a voler ringraziare la Divina Provvidenza, ha colmato gli sforzi che ognuno di noi ha fatto affinché, questo progetto raggiungesse la meta che si era prefissata”, dichiarano dall’associazione.
“Quest’anno – continuano –, oltre ai volontari, è stata coinvolta un’ospite speciale: la piccola Carlotta, di cinque anni, che incuriosita dalla parola ‘doniamo’ a chi ha meno di noi era presente alla consegna dei beni. Anche lei ha aiutato i volontari e le suore a sistemare gli alimenti che saranno destinati semplicemente a ‘chi ha fame’”.
“Sicuri che il donare ed il donarsi agli altri dovrebbe essere una prerogativa di vita – concludono dall’associazione –, noi de Il Soccorso, nella qualità di associazione di volontariato dedicata a fini solidaristici, siamo felici d’aver aiutato un’altra comunità che ha come fine l’”emergenza spirituale” e non quella “sanitaria”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi