Continua “Il sole in classe”, progetto educativo nelle scuole

a. volta fulgatore TP 4Curiosità, interesse, entusiasmo e tanta voglia di capire come aiutare il nostro Pianeta: questi i principali ingredienti che hanno condito la lezione de “Il Sole in Classe” di ANTER – Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili –, svoltasi ieri presso l’aula magna della scuola media “Domenico Rubino” e della scuola elementare “Alessandro Volta” di Fulgatore. Una lezione di 2 ore fortemente voluta dal dirigente scolastico Ornella Cottone e resa possibile grazie all’impegno e alla collaborazione dell’ambasciatore ANTER Leonardo Giacalone.
“Tanto entusiasmo e voglia di apprendere – ha dichiarato Giacalone – hanno reso possibile spiegare agli alunni come siamo in grado, talvolta con piccoli gesti quotidiani, di salvaguardare il nostro Pianeta. Crediamo fortemente sia quanto mai necessario partire dai più piccoli per contribuire a creare una generazione di adulti consapevole dei problemi attuali dell’inquinamento e delle possibilità di risoluzione tramite la diffusione democratica della produzione di energia”.
Il progetto “Il Sole in Classe” ha infatti l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni sulle questioni legate alla sostenibilità ambientale. Un progetto che parte dai bambini e punta a coinvolgere gli adulti, le famiglie, l’intera comunità.
“Conoscere tramite l’interazione, il gioco e il divertimento è l’obiettivo che ci siamo prefissi nell’ideare ‘Il Sole in Classe’ – ha continuato Giacalone –. Fin dalla nostra nascita abbiamo guardato alla formazione dei più piccoli come ad uno dei punti cardine della nostra mission. Tra i progetti più importanti ricordiamo le borse di studio agli studenti laureati con tesi sui temi della green economy, due master sulle energie rinnovabili, gli eventi nazionali L’Energia dell’Italia con oltre 12.000 partecipanti e la presentazione al Senato, in occasione della giornata dello studente, con la presenza della Vice-Presidente Linda Lanzillotta. Un’altro progetto importante è la nostra partecipazione all’EXPO al progetto scuola”.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi