Squadra di basket pranza a Trapani e rimane intossicata

ballUna squadra giovanile di basket proveniente da Palermo sarebbe rimasta intossicata dopo un pranzo presso un ristorante trapanese.
Dopo aver giocato al Palailio, la squadra si è diretta in un locale della città per pranzare, solo che l’epilogo è stato poco felice. Tre dei ragazzi sarebbero stati ricoverati presso l’Ospedale dei Bambini di Palermo e uno presso l’Ospedale di Partinico. A segnalare quanto accaduto ai carabinieri è stato direttamente un medico dell’Ospedale dei Bambini di Palermo. Vista la gravità della denuncia, è stata allertata l’ASP di Trapani, convenendo un intervento congiunto. Così, carabinieri e Polizia Municipale di Trapani sezione Annona, durante i controlli al locale avrebbero rilevato gravi violazioni sulla conservazione dei cibi, dandone notizia all’Autorità Giudiziaria.
Nel frattempo l’ASP di Trapani avrebbe provveduto a sequestrare diversi prodotti alimentari “in cattivo stato di conservazione e privi di etichettatura e senza certificazione di tracciabilità”. Tra questi, ci sarebbero gelati, carne tritata, uova, salsiccia, salumi misti.
Il titolare del ristorante, secondo quanto si legge in una nota del Comune, non aggiornava quotidianamente il registro dell’autocontrollo HACCP e non aveva la DIA Sanitaria per l’ampliamento del locale.
Infine, proprio per alcuni ampliamenti effettuati in aree esterne e interne, il Comando di Polizia Municipale effettuerà i dovuti controlli presso l’ Ufficio Urbanistica del Comune di Trapani.

Share This:

2 pensieri riguardo “Squadra di basket pranza a Trapani e rimane intossicata

  • 8 Febbraio 2016 in 18:12
    Permalink

    mi sembra scorretto non dare il nome del risorante. si infanga la categoria creando panico e perplessità. O non si da la notizia o la si da completa senza danneggiare chi non c entra.

    Risposta
    • 8 Febbraio 2016 in 18:27
      Permalink

      Primo, non si infanga nessuna categoria né si danneggia chi non c’entra. Secondo, il nome del ristorante non è stato fornito, ecco perché non viene citato. Farsi prendere dal panico e non andare al ristorante, solo perché un ristorante tra mille non avrebbe rispettato dei precisi obblighi, ci pare un tantino assurdo.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi