Arrestato in “trasferta” per furto aggravato

distributore esso 1I carabinieri di Castelvetrano ha arrestato il 25enne ericino Armando Di Bono, ritenuto responsabile di furto aggravato all’interno dell’area di servizio “ESSO” presente sulla S.S. 119 del comune di Santa Ninfa.
Intorno alle ore 3 della notte scorsa, una pattuglia è stata informata dalla centrale operativa che una Fiat 500, asportata poco prima nella città di Trapani, era stata notata dirigersi verso il comune di Castelvetrano. Predisposti gli opportuni piani di controllo del territorio, i militari hanno intercettato l’autovettura nei pressi dello svincolo Autostradale di Santa Ninfa, precisamente nei pressi di Via Gentile.
Identificato il conducente, i carabinieri hanno effettuato un’accurata perquisizione personale e veicolare, rinvenendo una gettoniera in alluminio contenente circa 100 euro in monete, alcune lattine e bevande varie, oltre a grimaldelli e oggetti atti allo scasso.
Da accertamenti effettuati lungo il tragitto dell’autovettura e dalla visione di alcune telecamere a circuito chiuso, si sarebbe accertato che almeno tre persone avevano, pochi minuti prima, scassinato il distributore di bevande che si trova all’interno del piazzale dell’area di servizio “Esso”, a pochi chilometri dal luogo in cui è stata intercettata l’auto.
Il giovane, condotto in caserma, dopo gli accertamenti di rito è stato dichiarato in stato di arresto per furto aggravato, sia ai danni del distributore di bevande che dell’autovettura. Inoltre, è stato deferito in stato di libertà per guida senza patente, mai conseguita, e tuttora si trova presso il carcere “San Giuliano” di Trapani, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Marsala, in attesa del giudizio di convalida da parte del G.I.P. competente.
Sono in corso accertamenti e indagini volte all’individuazione dei complici e non si escludono ulteriori positivi sviluppi nei giorni a seguire.

Share This:

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *