Distretto della Pesca di Mazara del Vallo, “missione” in Guinea

Foto 1_Da sx Tumbiolo_ Tomi_NdongIl presidente del Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, Giovanni Tumbiolo, ha concluso la prima tappa di incontri in Africa finalizzati alla cooperazione scientifica e tecnica nella filiera ittica.
Dopo l’incontro con i funzionari libici, Tumbiolo ha guidato una delegazione in Guinea Equatoriale per la creazione in loco di un Distretto Pesca. Presenti il primo ministro Vicente Ehate Tomi e il ministro della Pesca e dell’Acquacoltura Stanislao Don Malavo. La delegazione è stata accompagnata dall’Ambasciatore in Italia Cecilia Obono Ndong.
“Dopo i recenti incontri di ottobre all’Expo di Milano ed al Blue Sea Land di Mazara del Vallo, questa – ha spiegato Giovanni Tumbiolo – è stata una tappa fondamentale per definire un piano di investimenti commerciali finalizzato al progetto di cooperazione tecnica e scientifica che sarà molto utile per tanti operatori ed istituzioni italiane ed equatoguineane”.
Il piano prevede investimenti per 70 milioni di dollari. Cinque barche siciliane si recheranno a breve nel Golfo di Guinea per svolgere un’attività esplorativa di 12 mesi. Il Primo Ministro Tomi ha espresso la sua gratitudine per l’impegno in Africa del Distretto Siciliano.
Dal 28 marzo, poi, sarà la volta di un’altra importante missione in Ghana e Costa d’Avorio, che fa seguito ai protocolli d’intesa firmati fra il Distretto ed i Ministri della Pesca dei due Paesi Africani.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi