La tonnara di Favignana potrebbe riaprire i battenti. Un viaggio nella sua storia

È notizia di pochi giorni: l’Area Marina Protetta “Isole Egadi” ha istituito un tavolo tecnico sulla tonnara di Favignana, vista l’ipotesi della sua rimessa in opera. A tal proposito, il presidente e sindaco delle Egadi, Giuseppe Pagoto, il direttore dell’AMP, Stefano Donati, hanno inviato una nota a tutte le istituzioni nazionali e regionali competenti in materia, ai rappresentanti della comunità scientifica e alle quattro maggiori associazioni ambientaliste impegnate sul campo, per avviare un confronto “che possa portare a definire un protocollo operativo condiviso, che garantisca il funzionamento dell’impianto e la pesca del tonno secondo criteri di massima sostenibilità e compatibilità ambientale”.
Grazie allo slide show sottostante, ammiriamo gli spazi della struttura, le caratteristiche e il restauro – molto apprezzato nel 2014 dal noto critico d’arte Vittorio Sgarbi.

Dopo il viaggio fotografico, ripercorriamo brevemente la storia dell’Ex Stabilimento Florio, dalle origini ai giorni nostri.
La Tonnara di Favignana, ufficialmente denominata Ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana e Formica, con i suoi 32 mila metri quadri, è una delle più grandi del Mediterraneo.
La struttura, in origine, apparteneva alla famiglia genovese dei Pallavicini. I Florio la presero in affitto nel 1841, per la mattanza. Acquisiti successivamente i diritti di pesca, nel 1874, Ignazio Florio chiamò l´architetto Giuseppe Damiani Almeyda – autore del Politeama di Palermo – per ampliare e ristrutturare la tonnara, adibendola per la conservazione e l’inscatolamento del tonno sott’olio. Un locale, era interamente destinato alla realizzazione e lavorazione industriale delle scatole di latta, con l’innovativa apertura a chiave. Lo stabilimento, forte dell’impulso dato alla pesca e alla commercializzazione del tonno rosso sui mercati nazionali e stranieri, ebbe successo sia in termini di immagine che di profitto. Fallito il gruppo, nei primi decenni del ´90‘, lo Stabilimento, passò nei primi anni trenta tra le aziende di proprietà dell’IRI, e nel 1938 nelle mani degli imprenditori genovesi Parodi, ancora oggi gestori del marchio Tonnare Florio. Nel 1985 la gestione dell´attività fu affidata all´imprenditore trapanese Nino Castiglione – già gestore della tonnara San Cusumano –, proprietario di un´industria conserviera tutt’oggi fiorente. Nel 1991 lo stabilimento fu acquisito dalla Regione Siciliana.
I lavori di recupero di cui necessitava la struttura, splendido esempio di archeologia industriale, si sono conclusi nel 2010, suddividendo l’interno in spazi museali a tema, tutt’oggi fruibili: quello destinato a museo – con all’interno reperti archeologici ritrovati nel mare che circonda l’arcipelago nonché la memoria storica dell’ex tonnara e della caratteristica mattanza –, apposite sale nelle quali si possono ascoltare le memorie orali degli anziani operai dello stabilimento, dove vengono proiettati video d’archivio sulla famosa e antica mattanza. Il turista o il visitatore troverà poi altri spazi, per esposizioni, ed eventi etno-culturali che vengono continuamente realizzati – si ricorda, tra le più recenti e splendide iniziative, la “Settimana delle Egadi”. Lo scorso novembre, infine, è stato inaugurato uno spazio in cui è possibile ammirare i rostri recuperati negli anni dai fondali egadini e interagire con il recupero di ognuno. Contemporaneamente è avvenuto il taglio del nastro per una meravigliosa sala multimediale dedicata alla Battaglia delle Egadi, dove è possibile rivivere il decisivo evento bellico.

Marco Amico

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi