Terza giornata della Rassegna “Enodamiani”. Presente anche il Magnifico rettore dell’Università di Palermo

agrarioPartecipato fino alla fine, ricco di spunti di riflessione, di contributi che hanno stimolato domande e curiosità tra il pubblico da parte di tutti gli addetti ai lavori, il convegno di questa mattina  all’Istituto Agrario “Abele Damiani” di Marsala dal tema “DOC e DOCG – Valorizzazione territoriale e importanza socio economica”, che ha caratterizzato la terza giornata della 7^ edizione della Rassegna di Vini Siciliani “Enodamiani”.

Dopo i saluti iniziali del Dirigente Scolastico, Domenico Pocorobba, e del presidente di Assoenologi, Giacomo Manzo, sono intervenuti, nell’ordine, Antonio Rallo, Presidente Consorzio Vini, su l’  “Importanza economica della Doc Sicilia”, Diego Maggio, Consigliere delegato della Tutela Vino Marsala su lo “Stato dell’arte di un’opera d’arte: il Marsala”, Nino Barraco, Assessore Agricoltura Comune di Marsala e Produttore vinicolo  su la “La riscoperta dei vini artigianali”, Giacomo Ansaldi, Cantine Baglio Donna Franca su il “Grillo e Nero D’Avola, storia, biologia e diffusione”, Carlo Albero Pannont, esperto in denominazioni su il “Nero D’Avola e Grillo, due vitigni da blindare per la produzione della nostra isola”, ed Ercole Alagna, direttore responsabile Azienda Alagna Vini su “Le diverse tipologie di Marsala e la possibilità di creare una DOCG”..convegno

Al convegno odierno ha portato i propri saluti finali il Magnifico Rettore dell’Università di Palermo, il professor Fabrizio Micari, complimentandosi per l’iniziativa e comunicando l’introduzione, dal mese di settembre, del corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agroalimentari.

Al termine della giornata, come preannunciato nei giorni scorsi, si è svolta la premiazione dei vini vincitori della Rassega, cui hanno preso parte anche il sindaco, Alberto DI Girolamo e l’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Maria Angileri.

La manifestazione si concluderà domani quando, dalle ore 17 alle ore 20 la scuola aprirà le porte alla città per la tradizionale degustazione di dolci preparati dagli allievi e dei vini in rassegna.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi