ODDO: IMMORALI GLI AUMENTI DELLE BOLLETTE DEI CONSORZI DI BONIFICA

conf_stampa_pa_OddoQuesta mattina, in commissione attività produttive dell’Ars, l’on. Nino Oddo ha posto con forza la questione delle esose bollette pervenute in questi giorni agli agricoltori i cui terreni ricadono nell’area di pertinenza del Consorzio di Bonifica di Trapani. Come si ricorderà, l’on. Oddo, insieme con altri parlamentari, aveva presentato, in sede di finanziaria, un emendamento di circa 4 milioni di euro volto a rimpinguare le casse dei Consorzi di Bonifica siciliani proprio per evitare che questi ultimi si rivalessero pesantemente sugli agricoltori. L’assessore regionale all’agricoltura Antonello Cracolici, in commissione, ha risposto sui quesiti posti affermando che le risorse inserite in finanziaria verranno utilizzate per il 2016. Le bollette notificate agli agricoltori invece si riferiscono al 2015. L’on. Oddo ha affermato che è immorale chiedere ai proprietari di terreni, che in molti casi neanche beneficiano dei servizi che dovrebbero erogare i Consorzi, di pagare canoni irrigui della misura anche del 500%. E anche dal punto di vista giuridico un eventuale ricorso al Tar troverebbe valido fondamento

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi