Sequestrati 11000 ricci e sanzionati i trasgressori

ricci sequestratiNella notte tra il 18 ed il 19 agosto, nel corso di una attività di contrasto del fenomeno della pesca abusiva, Militari della Guardia Costiera di Trapani congiuntamente al personale della sezione navale della Compagnia dei Carabinieri di Trapani, hanno intercettato, in località San Teodoro,  un furgone che trasportava circa 11.000 esemplari di ricci pescati abusivamente all’interno dell’area marina protetta delle Isole Egadi.

L’intervento rapido ed efficace ha consentito di procedere alla reimmissione di tutti gli esemplari di ricci vivi in mare, all’interno dell’area marina protetta. Nei confronti dei trasgressori e’ stata elevata una sanzione amministrativa che prevede un massimo di 6.000 euro, oltre al sequestro del prodotto illegalmente pescato e dei retini di contenimento. non si arresta quindi la lotta alla pesca illegale condotta dalla Capitaneria di Porto di Trapani assieme al personale dell’Arma dei Carabinieri.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi