Aggressioni a Trapani: sale preoccupazione, chiesto incontro in prefettura

WCENTER 0LGBACHZWY -Nelle ultime settimane, a Trapani, si discute – e ci si preoccupa – della violenza in cui sembra essere nuovamente precipitata la Città. Risse, aggressioni anche da parte di ragazzini, riuniti in vere e proprie baby gang. Una situazione che ha avuto conseguenze anche gravi e per questo preoccupa, soprattutto i genitori. Il pomeriggio fino alla prima serata, infatti, il centro storico è frequentato soprattutto da adolescenti.
Per affrontare il problema e cercare possibili soluzioni, l’associazione Simona Genco Onlus ha chiesto al prefetto di Trapani, Giuseppe Priolo, di convocare una tavola rotonda alla presenza del sindaco, delle forze dell’ordine e delle associazioni.
“In città la paura è tanta – dichiarano dall’associazione –, i genitori preferiscono non fare uscire più i propri figli e le baby gang continuano indisturbate a mettere in atto le loro malefatte contro i malcapitati di turno”. Non manca una frecciata all’amministrazione comunale e ai rappresentanti delle forze dell’ordine.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi