Illeciti filiera ittica a Trapani e Marsala, sanzioni per 10 mila euro

attivita-5-novebre-2016Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Trapani hanno effettuato dei controlli per la repressione degli illeciti nel settore della filiera ittica. L’azione si è rivelata efficace, facendo registrare sanzioni per un totale di circa 10 mila euro.
A Trapani, presso un punto vendita al dettaglio, è stata riscontrata la messa in vendita di prodotti ittici surgelati, preconfezionati, riportanti etichetta priva dei requisiti linguistici. La legge, infatti, impone che le informazioni obbligatorie sugli alimenti devono essere in una lingua facilmente comprensibile da parte dei consumatori degli Stati membri nei quali l’alimento è commercializzato. Per tale violazione è stata contestata una sanzione di 3.166 euro all’esercente.
A Marsala, presso un noto Stabilimento in possesso di “Riconoscimento”, sono stati sottoposti a sequestro circa 700 chili di prodotti ittici surgelati privi della prevista documentazione obbligatoria per la tracciabilità. Nel corso del controllo sono state elevate sanzioni per complessivi 6.166 euro. La merce sarà distrutta.
“Rimane alta – si legge in una nota – l’attenzione della Capitaneria di Porto di Trapani nei confronti dei prodotti della pesca immessi sul mercato e destinati alla tavola dei cittadini affinché sia certa, sicura, tracciata e legale la loro provenienza”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi