Messa in onore della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri

Si è celebrata questa mattina, presso la chiesa madre di Trapani, la messa in onore della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri. Alla messa, celebrata dal Vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli, sulle note di canti dell’orchestra e del coro del Conservatorio, hanno partecipato il prefetto di Trapani Giuseppe Priolo, il procuratore Ambrogio Cartosio, il questore di Trapani Maurizio Agricola, il comandante provinciale dei Carabinieri Stefano Russo, insieme ad altre autorità civili e militari, ai parenti dei caduti e numerose scolaresche.

virgo-fidelis-ok-2-2Il 21 novembre rappresenta un momento importante per l’Arma, che celebra tre importanti ricorrenze.
Il 21 Novembre 1941 ebbe luogo una delle più cruente battaglie in terra d’Africa, nella quale un intero Battaglione di Carabinieri si sacrificò nella strenua difesa, protrattasi per tre mesi, del capoluogo di Culquaber. Alla bandiera dell’Arma dei Carabinieri fu conferita la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare, dopo quella ottenuta nell’occasione della partecipazione alla Prima Guerra Mondiale.
La scelta della Madonna “Virgo Fidelis” come Patrona dell’Arma, è ispirata alla fedeltà che, propria di ogni soldato che serve la Patria, è caratteristica dell’Arma dei Carabinieri che ha per motto “Nei Secoli Fedele”.
L’8 Dicembre 1949, papa Pio XII, accogliendo l’istanza dell’Ordinario Militare d’Italia, Carlo Alberto di Cavallerleone, proclamava ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, in concomitanza della presentazione di Maria vergine al Tempio e della ricorrenza della Battaglia di Culquaber.

Giornata dell’Orfano. Istituita nel 1996, rappresenta per i Carabinieri e per l’ONAOMAC un sentito momento di vicinanza alle famiglie dei colleghi scomparsi.
L’opera Nazionale di Assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri (O.N.A.O.M.A.C.), Ente morale fondato il 15 maggio 1948, si propone di assistere gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri di qualsiasi grado. Oggi l’ O.N.A.O.M.A.C. assiste circa 1000 orfani, a ciascuno dei quali eroga un sostegno semestrale, distinto per fasce d’età, sino al compimento degli studi. L’assistenza agli orfani disabili è a vita.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi