Ruba olive in un terreno confiscato a Grigoli. Arrestato dai carabinieri

foto-controlli-oliveDurante le giornate di sabato e domenica, i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno arrestato Giovanni Cangemi, castelvetranese classe 1973, già noto alle Forze di Polizia.
L’uomo è stato sorpreso mentre raccoglieva olive all’interno di un fondo confiscato a Giuseppe Grigoli, noto imprenditore vicino al super latitante Matteo Messina Denaro. La raccolta non sarebbe stata autorizzata e l’uomo, quando sono giunti i militari, aveva già riempito due cesti di quasi 30 chili. Il “bottino” è stato sequestrato e l’indagato ristretto agli arresti domiciliari nella rispettiva residenza, a disposizione della Procura della Repubblica di Marsala.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi