Scoperto il murales dedicato a Nino Via

Questa mattina, presso la Piazzetta Antonino Via nel quartiere Raganzili di Erice, si volta la cerimonia di scopertura del murales dedicato alla memoria di Nino Via, il giovane trapanese medaglia d’oro al Valor civile, ucciso nel 2007 durante di una rapina.
Il titolo del progetto – promosso dal Comune di Erice e realizzato dall’architetto Arianna Maggio in collaborazione con gli studenti della scuola media Antonino De Stefano e del I Circolo didattico Giovanni Pascoli di Erice – è “Il giardino di Nino Via”, realizzato nei mesi scorsi avviando laboratori didattici nei locali del primo piano della scuola “Giuseppe e Salvatore Asta”.
I pannelli che compongono il murales sono stati decorati a mano nei laboratori e successivamente collocati sul prospetto di una palazzina all’interno di uno spazio urbano che negli anni è stato oggetto di riqualificazione da parte dell’amministrazione comunale, che ha creato in uno spazio di degradato un’area per i bambini ricca di colori, di giochi, di verde, di luce.
Alla manifestazione odierna, organizzata dal Comune di Erice e dall’associazione “Nino Via eroe contemporaneo”, sono intervenuti oltre ai familiari di Nino Via, anche il sindaco di Erice Giacomo Tranchida, il vice sindaco Daniela Toscano, il Vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli. Padrino d’eccezione è stato l’attore Ernesto Maria Ponte, il quale ha tagliato il nastro inaugurale.

_DSF4201 (1)

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi