Sversamento liquami in mare: si presuppone sia dovuto ad un malfunzionamento

damianoSugli aspetti di natura tecnica che avrebbero  determinato lo sversamento a mare di acque reflue, si è in attesa di informazioni da parte del dirigente e dell’Assessore competenti. Risulta che il personale comunale stia intervenendo per comprendere cause e motivi del presunto sversamento. Nel caso ciò fosse accertato, va ricordato che esso attiene alle acque bianche che vengono raccolte prevalentemente nelle vasche di accumulo nell’impianto di via Tunisi.
Per come è costruita la rete non può escludersi che possano essere sversate in mare acque miste, ma ciò potrebbe avvenire per malfunzionamento degli impianti ovvero, eccezionalmente, per impedire allagamenti di quartieri della Città in caso di abbondanti precipitazioni.  L’indiscriminata e sempre sollecita presentazione di     denunce all’A.G. senza una doverosa preventiva informazione all’Amministrazione comunale, come invece buon senso vorrebbe, anche per consentire eventuali immediati interventi di per limitare possibili gravi danni all’ambiente o alle persone, sembra più un’esigenza di ribalta nel particolare periodo elettorale finalizzata ad ottenere consensi attraverso l’azione, diretta o indiretta,  di discredito altrui.
L’Amministrazione si  riserva di fornire elementi chiari e definitivi non appena sarà in possesso delle corrette informazioni.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi