Trapani, la Scrittura al di là dei luoghi comuni. Appuntamenti serali presso la Sala Laurentina

thumbs_cappella_sistina_La Parola incontra l’arte e l’arte la fede. Sabato prossimo 11 febbraio con inizio alle ore 21 presso la Sala Laurentina nel centro storico di Trapani si terrà il secondo appuntamento con la “Scuola della Parola”: un’occasione per entrare in contatto con la Scrittura, imparare il metodo per saperla penetrare e interrogarla per l’oggi. L’incontro sarà dedicato alla figura di Matteo, l’evangelista che si legge nell’ anno liturgicodi quest’anno, con un percorso sulla “via illuminativa”, sviluppato dall’equipe dell’Apostolato Biblico diocesano anche attraverso il linguaggio delle arti figurative. In particolare sarà ripercorso il ciclo di Matteo realizzato da Caravaggio per la cappella “Contarelli” nella Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma a cura di mons. Liborio Palmeri.

Il percorso della Scuola della Parola proposta quest’anno dall’Apostolato Biblico diocesano (settore dell’Ufficio Catechistico) si articola in tre appuntamenti dedicati alle tre vie dell’esperienza spirituale (“purificativa”, “illuminativa”, “unitiva”): ogni incontro propone di volta in volta diversi linguaggi attraverso cui accostare i testi e le immagini bibliche.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi