Realizzato “Il Concerto per la libertà”, dedicato all’eroico poliziotto trapanese Pietro Ermelindo Lungaro

concerto in prefettura (4)Nell’ambito della Stagione Concertistica  “I Concerti al Palazzo del Governo”,  importante appuntamento  nei saloni di Rappresentanza  della Prefettura, con  “Il Concerto per la libertà”, dedicato all’eroico poliziotto trapanese Pietro Ermelindo Lungaro, medaglia d’argento al valor militare, barbaramente trucidato nell’eccidio delle Fosse Ardeatine.

L’iniziativa, resa ancora una volta possibile grazie alla preziosa collaborazione del Conservatorio musicale di Trapani “Antonio Scontrino”,  è stata promossa, d’intesa con la Prefettura,  dalla Sezione  Trapanese della Associazione Nazionale della Polizia di Stato e dalla Questura.

L’occasione, come ha evidenziato  il Prefetto Giuseppe Priolo,  ha consentito di ricordare  e  rendere omaggio, in un contesto  altamente simbolico per la sua valenza e solennità istituzionale quale il Palazzo del Governo,  alla memoria di un eroe caduto per difendere i valori della libertà e della democrazia,  e di sviluppare una sempre maggiore coscienza civica, perpetuando la memoria storica delle vittime di tragiche vicende.concerto in prefettura (2)

E’ stato altresì rammentato che al Vice Brigadiere Lungaro sono state intitolate una caserma di polizia a Palermo, un’aula dell’Istituto Superiore di Polizia a Roma , una strada del Comune di Erice e la Sezione trapanese della Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

La figura  di Pietro Ermelindo Lungaro è stata tratteggiata  anche dal figlio Pietro,  nato quattro mesi dopo la sua tragica morte,  che non ha mancato di rammentare  che l’evento cade proprio nei giorni dell’anniversario della rappresaglia nazista che condusse alla morte per fucilazione 335 martiri, fra i quali anche il padre, all’epoca  in servizio a Roma, arrestato qualche giorno prima dalla concerto in prefettura (3)SS naziste per la sua attività in favore delle formazioni antifasciste.

La solennità della manifestazione è stata sottolineata dalle note raffinate e di altissimo livello dell’ensemble SAX Solum, formato da giovani saxofonisti  e dai pregiati  brani  musicali della formazione vocale  “Mediterraneam voices “,  tutti  docenti e studenti del Conservatorio  .

La serata, particolarmente apprezzata dal numeroso, qualificato ed attento uditorio,  si è conclusa con un minuto di silenzio per le vittime del  recente  tragico attentato di Londra e con l’Inno Nazionale .

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi