Egadi Swim Race, successo per la 5^ edizione della traversata a Levanzo e Favignana

egadi swimNella giornata di sabato si è tenuta la 5^ edizione della Egadi Swim Race, la prova natatoria con una traversata che unisce Levanzo e Favignana, isole separate da uno dei tratti di mare più suggestivi della Sicilia.
La traversata è stata organizzata dalla Extrema a.s.d. con il supporto dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi” e della Capitaneria di Porto di Trapani, in collaborazione con la UISP Regionale Sicilia e il Comune di Favignana.

L’evento, nato come traversata di gruppo nell’ottica della promozione dello sport, della fruizione ecosostenibile e della valorizzazione delle straordinarie risorse ambientali delle isole Egadi, è diventato nel tempo una competizione sportiva molto attesa, che quest’anno ha registrato un vero record di atleti partecipanti per questa tipologie di gare, ben 110, provenienti non solo da diverse regioni d’Italia, ma anche da Malta, Austria, Usa, Sud Africa. Tra gli atleti che si sono sfidati ieri, anche l’atleta disabile Enrico Giacomin, e Maurizio Romeo, atleta ipovedente.

Novità di questa edizione, svoltasi in condizioni meteo-marine ottimali, sono state le due distanze previste: alla tradizionale 4.5 chilometri si è affiancata una prova di 9.5 chilometri. La partenza per entrambe le prove è stata unica dal Faraglione Grande di Levanzo. La prova sui 4.5 chilometri si è conclusa a Favignana, in località Punta Faraglione. Gli atleti partecipanti alla 9.5 chilometri hanno proseguito sotto costa fino a raggiungere la spiaggia in località Cala Rotonda. Gli atleti hanno nuotato in sicurezza scortati dai mezzi nautici dell’Area marina protetta, della Capitaneria di Porto e della Polizia Municipale.

Queste le classifiche per entrambe le prove: Prova sulla distanza della 4,5 km maschile: 1° classificato Toni Trippodo 51.53”, 2° classificato Giampiero Brugaletta 1.07.36, 3° classificato Alberto Alatri 1.09.45.

Prova sulla distanza della 4,5 km femminile: 1^ classificata Milena Barbieri 1.13.41, 2^ classificata Valentina Trabucco 1.18.17, 3^ classificata Carla Cerutti 1.21.28.

Prova sulla distanza della 9,5 km maschile: 1° classificato Marco Millefiorini 2.18.31, 2° classificato Davide Guglielmi 2.29.30, 3° classificato Alessandro Molani 2.30.28.

Per la classifica femminile dei 9.5 chilometri il podio viene conquistato dalla sudafricana Lynne McGracor in 3h 14’ e la seconda classificata è Sabrina Peron con 3.28.35.

Tutti gli atleti si sono dichiarati “affascinati e stregati dalle isole” e grande è la soddisfazione espressa dall’organizzazione. La Extrema asd conferma che l’appuntamento verrà ripetuto il prossimo anno e ringrazia l’Area Marina protetta, per il supporto assicurato all’iniziativa, e anche la Capitaneria di Porto di Favignana e quella di Trapani, per la presenza costante e il supporto.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Sindaco e presidente dell’AMP, Giuseppe Pagoto, che ha sottolineato come le Egadi si prestino “a essere meta di un turismosportivo ecosostenibile, legato alla vela, al trekking, al nuoto e al cicloturismo. La Egadi Swim Race è ormai un appuntamento fisso, con crescente successo, che sosteniamo e vogliamo ripetere negli anni a venire”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi