Mazara, due anni di reclusione per favoreggiamento all’immigrazione clandestina

Abdelghani SaidAbdelghani Said, egiziano di 30 anni e residente a Mazara, a seguito di un ordine di carcerazione dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bari, è stato tratto in arresto dai Carabinieri e condannato a 2 mesi di reclusione per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Said, secondo quanto trsmesso da un comunicato ufficiale del comando provinciale di Trapani, avrebbe favorito l’ingresso di clandestini nel territorio di a Bari tra novembre 2011 e maggio 2012.

Tommaso Ardagna

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi