Sindaci sottoscrivono protocollo d’intesa su programmazione comunitaria 2014/2020

consiglio-provinciale-trapani-470x327Questa mattina, presso l’Aula “Piersanti Mattarella” dell’ex Consiglio Provinciale, si è tenuto il Forum sull’utilizzo dei fondi della programmazione comunitaria 2014/2020. A conclusione del dibattito, i sindaci del territorio presenti e il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani hanno sottoscritto un importante protocollo d’intesa con l’adesione anche dei Soggetti dello Sviluppo Locale (GAL ed altre Associazioni) operanti nel territorio provinciale.
I principali obiettivi del protocollo d’intesa e dell’accordo di collaborazione con i sindaci sono: la salvaguardia, il recupero e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, paesaggistico, e del patrimonio dei beni culturali immateriali; il recupero dei centri storici e delle periferie urbane e l’integrazione sociale; il potenziamento delle infrastrutture, dei trasporti, della portualità turistica ed aeroportuale: lo sviluppo dell’agricoltura e della pesca marittima e dell’agroindustria alimentare; lo sviluppo del turismo e del termalismo.

I lavori sono stati aperti dall’intervento del commissario straordinario Raimondo Cerami, il quale ha sottolineato che l’attività di cooperazione sarà attuata mediante stipula di un accordo di collaborazione tra i soggetti sottoscrittori del Protocollo d’intesa, nel quale è prevista la costituzione di un “Ufficio Unico di Programmazione” per l’attuazione della strategia, nonché l’esercizio della funzione di indirizzo politico-amministrativo nei confronti del citato Ufficio Unico.
“Contiamo – ha dichiarato Cerami – di rendere operativo il tutto a breve scadenza, con la imprescindibile collaborazione dei Sindaci e degli altri soggetti interessati. Dobbiamo fare ‘lobbying’ per portare avanti, grazie proprio all’odierno accordo, l’insieme delle attività volte all’utilizzo degli appositi fondi europei e a promuovere gli interessi del nostro territorio e delle nostre imprese presso tutte le competenti istituzioni pubbliche”.
La relazione centrale, sul tema: “Il protocollo d’intesa – Strategia del Libero Consorzio Comunale di Trapani 2020”, è stata invece svolta dal noto urbanista Olindo Terrana, il quale ha dettagliatamente illustrato l’iniziativa sotto il profilo più propriamente tecnico ed organizzativo.
L’assessore regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, Luisa Lantieri, ha rivolto parole di elogio per la positiva attività amministrativa fin qui svolta dal Libero Consorzio Comunale di Trapani, “a differenza di altri Enti e nonostante le tante difficoltà susseguenti alla riforma delle ex Province Regionali”.

Foto Archivio

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi