Un po’ di Erice alla Mostra del Cinema di Venezia

CINEMADAMARE CINAME VENEZIAC’è un po’ di Erice alla Mostra del Cinema di Venezia. Il cortometraggio “Cafè do Brazil”, realizzato nello scorso mese di agosto dalla giovane trapanese Flaminia Trapani e film vincitore di “CinemadaMare Erice 2017”, è stato proiettato, nei giorni scorsi, nello spazio Cinecittà della 74^ Mostra del Cinema.

Ad introdurre la proiezione il direttore di CinemadaMare Franco Rina, che ha ricordato la tappa ericina del festival per l’ospitalità e la collaborazione ricevuta dall’amministrazione comunale, dalla Fondazione Erice Arte e da tutti i cittadini. «Come ogni anno – ha spiegato – gli sforzi organizzativi che hanno visto anche Erice protagonista di attività di produzione e formazione, trovano a Venezia la vetrina più prestigiosa. Davanti a un pubblico di addetti ai lavori di primo livello, abbiamo riproposto il film che ha ottenuto più consensi. Un modo – ha concluso – per contribuire agli sforzi che l’amministrazione comunale e la fondazione Erice Arte stanno compiendo nel tentativo, riuscito, di promuovere il proprio territorio e le proprie ricchezze storiche, architettoniche e paesaggistiche, anche come location per la Settima arte».

«Un’ulteriore conferma – ha dichiarato Piervittorio Demitry, direttore artistico della Fondazione Erice Arte – della validità e qualità di un progetto che, oltre ai numerosi consensi registrati durante la tappa estiva, produce e continua a produrre nel tempo risultati importanti per il nostro territorio. Tutti i lavori realizzati ad Erice continueranno infatti a fare il giro nei vari festival di cinema del mondo grazie alla variegata rappresentanza degli autori arrivati a CinemadaMare da ogni parte del globo».

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi