La tradizione della pesca. Ecco i vincitori del 7° concorso “Salvatore Margagliotti”

Sono stati proclamati i vincitori del “7° Concorso Fotografico Nazionale Premio Salvatore Margagliotti”, edizione 2017, che ha avuto per tema “La tradizione della pesca – Dal pescato alla trasformazione”.
Il concorso chiedeva i a fotografi professionisti e fotoamatori di condurre l’osservatore, attraverso un linguaggio narrativo visivo, nel cuore della vita dei pescatori, del loro lavoro, dei sistemi tipici di pesca, dei processi di conservazione fino alla trasformazione del pescato, tra tradizione, tecnologia ed innovazione.
Sedici i partecipanti, per un totale di 17 portfolio inviati. Dall’esame di questi ultimi, la giuria di esperti ha proclamato vincitore del concorso il fotografo Stefano Biserni, con il portfolio “I pescatori di Porto Palo” (nella foto), lavoro realizzato nel 2016 a Portopalo di Capo Passero (SR). Nessuna menzione speciale, invece, è stata assegnata.

I pescatori di Portopalo-Stefano BiserniLa classifica completa dei lavori premiati, con le motivazioni della giuria.
1° classificato: I pescatori di Porto Palo – Autore: Stefano Biserni
Motivazione: “Per la coerenza stilistica, lo sviluppo narrativo e la capacità di non indugiare in una monotonia linguistica. Sono invece alternati dettagli e visioni corali dell’attività della pesca professionale”.
2° classificato: Lavorazione del tonno – Autore: Vito Curatolo
Motivazione: “La lavorazione del tonno, per il nostro fotografo, muove dalle origini del mito, bene espresse dal profilo di una imbarcazione, e si conclude in una sequenza ritmica quasi gioiosa dove non sai distinguere tra il passatempo di una apparente giostra e la semplicità di una odierna spiaggia. Nel mezzo sta l’organizzata, scientifica procedura di conservazione e lavorazione del tonno. Tale vicenda è scandita con proprietà tematica ed aderenza al tema del concorso: l’autore vi aggiunge uno sguardo attento alla modernità ed alla coralità dell’intervento umano. Piace la sottolineatura di elementi (la prima e l’ultima immagine) che si allontanano da una semplice descrizione e proiettano il racconto in una dimensione più affabulatoria e mediterranea”.
3° classificato: Pescatori nel blu della vita – Autore: Fabio Malacarne
Motivazione: “Con un linguaggio sintetico ma fortemente poetico l’autore mette in relazione la forza e il blu dell’elemento naturale con il gesto di un lavoro faticoso e ingrato. Nell’elegante formato quadrato si alternano immagini di particolari e visioni d’insieme, in un ritmo che racconta i differenti momenti della vita sul mare”.
Tutti i portfolio vincitori saranno esposti in mostra durante la manifestazione “TrapaninPhoto” del prossimo anno. La cerimonia di premiazione sarà effettuata presso i locali del Museo di arte contemporanea San Rocco (via Turretta 12 – Trapani) domenica 15 ottobre 2017 alle 18.
Al primo classificato andrà una fotocamera digitale reflex CANON EOS 200D con obiettivo 18-55, più un pernottamento per due persone in struttura b&b. Al secondo classificato, invece, andrà una macchina fotografica compatta Canon, mentre al terzo classificato andrà materiale fotografico.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi