Elezioni regionali, il segretario provinciale di Rifondazione Comunista auspica un accordo di coalizione

SanfilippoIl segretario provinciale di Rifondazione Comunista Giuseppe Sanfilippo, fa un’analisi del voto dopo  le ultime consultazioni regionali ed auspica la nascita di un unico soggetto politico di Sinistra.
“La federazione di Trapani del Prc, relativamente alle ultime elezioni regionali che ci ha visti impegnati con la lista “cento passi”con Claudio Fava Presidente, esprime il proprio ringraziamento a quanti hanno dato il proprio consenso al nostro partito.
L’impegno – prosegue Sanfilippo – non si fermerà al 6 novembre, ma proseguirà attivamente a tutela e garanzia del nostro territorio, che nonostante abbia enormi potenzialità economiche, non viene adeguatamente valorizzato.
Nel passato come lo sarà nel nostro futuro, continueremo ad indicare strategie per un reale sviluppo di questa provincia, profondamente martoriata, non per ultimo da un Presidente pseudo rivoluzionario, pensando di coinvolgere”realmente” e fattivamente soggetti, movimenti ed associazioni che abbiano i nostri stessi obiettivi.
Auspichiamo inoltre che i tanti “Berlusistra”, i quali nel corso degli anni, hanno frazionato la sinistra, facciano un responsabile e dovuto passo indietro!
Pertanto questa Federazione, convintamente propone una Costituente per la nascita di un unico soggetto politico di sinistra “vera”, al fine soprattutto di recuperare il forte e sotto certi aspetti, non stigmatizzabile astensionismo, dovuto al disorientamento, scoramento e disamoramento alla politica…questa politica! Un astensionismo colpevolmente scaturito da una totale mancanza di giustizia sociale e morale da parte di una classe politica, nei più, incapace, irresponsabile e “truffalda”.
Una Costituente – continua il segretario di Rifondazione – che miri dal basso, a spazzare via ogni forma di protagonismo, “poltronismo” ed egocentrismo! Poiché è oramai acclarato che ogni frazionamento a sinistra ha causato soltanto disorientamento e disaffezione! Di contro una sinistra unita pur se sui generis, come evintosi alle ultime regionali, ha dimostrato d’essere identitaria e rappresentativa.
Noi – conclude Sanfilippo – vogliamo fare di più, una sinistra che ritorni ad essere finalmente credibile iniziando a far brillare una miriade di stelle rosse”.

Share This:

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *