Neonata deceduta, entro 5 giorni la commissione dovrà relazionare

neonatolgiaEntro cinque giorni la commissione di verifica interna, istituita dal commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Giovanni Bavetta, dopo il decesso di una neonata all’ospedale Sant’Antonio abate di Trapani, dovrà concludere i lavori.

La commissione è stata istituita dopo la morte, ieri, per “sospetta sepsi neonatale fulminante” di una bimba che si trovava ricoverata al reparto di ostetricia e ginecologia del nosocomio trapanese.

La direzione aziendale dell’azienda sanitaria ha proceduto all’istituzione della commissione interna per “acquisire ogni dato utile, onde accertare l’eventuale sussistenza di carenze assistenziali”.

Il presidente della commissione è Pietro Di Stefano, direttore del dipartimento Materno-infantile dell’Asp; gli altri componenti sono: Maria Carmela Riggio, Risk manager dell’Asp, Domenico Messina e Vincenzo Portelli, rispettivamente capi dipartimento Servizi e Malattie infettive dell’azienda. Entro 5 giorni la commissione dovrà concludere i lavori e presentare una dettagliata relazione.

Intanto anche la Procura ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità. La neonata era nata con un parto naturale e senza alcuna apparente complicazione.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi