Commissario per la Liberty Lines, interviene il candidato sindaco Bologna

_L_P5350Il candidato sindaco di Trapani Peppe Bologna interviene in merito all’inchiesta che ha coinvolto la società di navigazione trapanese Liberty Lines Spa per la quale, nei giorni scorsi, è stata disposta la nomina di un commissario giudiziale. “Comprendiamo – rileva Bologna – che il provvedimento interdittivo nei confronti della Società Liberty Lines abbia una precisa e puntuale ratio nell’ambito dell’inchiesta Mare Monstrum, e se ne leggono le ragioni, sintetizzate nel comunicato dei Comandi dei carabinieri di Palermo e Trapani, di cui abbiamo letto sulla stampa. Tuttavia c’è un punto che alimenta la preoccupazione di molti attenti osservatori esterni e di chi si candida ad amministrare questo territorio, nel quale la Liberty
Lines ha un indubbio ruolo e valore economico e sociale per i livelli occupazionali, per l’indotto, per i servizi resi alle popolazioni delle isole minori e del capoluogo (oltre che dei turisti e dei pendolari che muovono dalla terraferma alle isole). La preoccupazione  si legge tutta nel quarto punto della nota dei carabinieri ove si specifica che tra i compiti del commissario giudiziale vi è: curare l’adozione e l’efficace attuazione dei modelli di organizzazione idonei a prevenire reati della specie di quelli verificatisi”.
“Vogliamo auspicare – continua Bologna – ed in ciò confidiamo nella saggezza dei giudici inquirenti e giudicanti, che per la Liberty Lines la cura non risulti in un futuro, si auspica prossimo, al pari del male e che i rapporti con la pubblica amministrazione, nella fattispecie il dipartimento trasporti della Regione Siciliana, siano ricondotti alla normalità e non siano inibiti o interdetti».

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi