TRAPANI: BOLOGNA: “NO AI TAGLI AL TRASPORTO PUBBLICO”  

atm trapani“Il trasporto pubblico urbano va incentivato e non tagliato”. Così il candidato sindaco Peppe Bologna intervenendo in merito ai paventati tagli alla mobilità cittadina da parte della Regione. “Se le intenzioni del governo Musumeci venissero confermate, l’Atm perderebbe circa 1 milione di euro di finanziamenti in tre anni con ripercussioni negative sia sulla qualità del servizio sia sul personale, che potrebbe rischiare il posto di lavoro”. Per Bologna dunque i tagli regionali bloccherebbero, di fatto, quel lento processo di rilancio avviato in questi ultimi anni, tra varie difficoltà economiche, dal management della società municipalizzata del Comune.  Per questo motivo, accogliendo l’appello lanciato dall’amministratore unico di ATM, Massimo La Rocca,  il candidato sindaco si dice pronto a sostenere l’azione avviata dalla società, di concerto con il sindacato Asstra Sicilia- Associazioni Trasporti, per chiedere la governo regionale di rivedere, o quanto meno di rimodulare, il piano dei tagli al trasporto pubblico.

Bologna, il mese scorso, incontrando l’amministratore La Rocca si era confrontato, tra le altre cose, sull’importanza di lavorare immediatamente alla redazione del  Piano urbano del traffico e al Piano della mobilità sostenibile per attingere ad ulteriori finanziamenti europei e sulla necessità di rimodulare alcune corse degli autobus per rendere il servizio più efficiente in modo da incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi