Erice, polemiche dopo l’elezione di Genco a Presidente del Consiglio

consiglio comunale erice 2017Ieri l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale di Erice e già arrivano le polemiche.

L’aula ha scelto Paolo Genco, già vice presidente, che al momento dell’elezione ha ringraziato “tutto il Consiglio Comunale,  in special modo quelli che votando ed esprimendo la loro fiducia, hanno permesso di  rivestire una così importante carica Istituzionale. A loro, e ai colleghi tutti – conclude Genco – chiedo di starmi vicino con il sostegno, le proposte e i consigli che non vorranno farmi mancare”.

Oggi arriva, tuttavia, la presa di posizione del movimento Cives.

“Dopo l’esito della votazione per la nomina del Presidente del Consiglio Comunale di Erice, il movimento C.I.V.E.S. – si legge in una nota firmata dal segretario Piero Spina – non può che prendere atto dello sgretolamento della maggioranza politica in seno al predetto consesso. Si attribuisce quanto accaduto all’evanescenza di chi la guida e ne ha la responsabilità politica, reo di sottoporsi supinamente ad una regia,non del tutto,occulta. Subdoli accordi – continua – ed un mal celato boicottaggio politico in danno di questo movimento, hanno alterato gli equilibri democratici della ormai esigua maggioranza, negando a C.I.V.E.S. rappresentanza e partecipazione in seno al percorso politico ericino.Prova ne è, da ultimo, che regole limpide, oggettive, da sempre condivise ed applicate per l’elezione del Presidente del Consiglio, sono state miseramente sovvertite, raccattando consensi “qua e la”. Questa pratica volgare, più volta ripetuta, ha stuprato la volontà di quei cittadini ericini che con le loro 1400 preferenze accordate, hanno creduto e tutt’ora credono, nel progetto civico C.I.V.E.S. ed hanno consentito all’attuale Sindaco di  vincere le elezioni al primo turno.

Questo modo di fare politica – conclude Spina – non trova la condivisione del movimento C.I.V.E.S. che, anche alla luce delle nebbie fumose che ultimamente pervadono il “Monte”, non può più sostenere l’azione politica dell’attuale Amministrazione”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi