Lido Marausa, “spiaggia sporca e pericolosa”

FB_IMG_1530715535741Un semplice cittadino che paga le tasse, così Leonardo Torre firma una nota rivolta al Sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo.

“Appena un mese fa – scrive Torre – il primo cittadino marsalese affidava agli organi di stampa, quasi fosse un successo personale, la notizia relativa alla pulizia delle spiagge del litorale lilibetano. Di certo al Signor Sindaco sfugge che Lido Marausa, per tutta quell’area che si trova in contrada Birgi Sottano, appartiene al territorio di Marsala e dovrebbe essere da Lui amministrata nella stessa maniera in cui dice di amministrare il resto del paese. A Luglio inoltrato la spiaggia è assolutamente sporca e pericolosa per i bagnanti che tutti i giorni la frequentano; il randagismo è imperante e fuori controllo; il parcheggio costruito pochi anni fa, sfruttando finanziamenti europei, è sempre più simile ad una discarica abusiva; inoltre, la raccolta differenziata dei rifiuti, attuata in tutto il comune, è totalmente assente e la spazzatura viene raccolta sporadicamente senza un’organizzazione ben precisa. Il Sindaco Di Girolamo è quasi a scadenza di mandato, ma in tutti questi anni è passato in queste zone molto raramente e, probabilmente, con gli occhi chiusi. Vorrei pertanto ricordare a questo amministratore che la propaganda si fa soltanto durante la campagna elettorale. Il passo successivo alla conquista della poltrona  – conclude Torre – è quello di svoltarsi le maniche della camicia e cominciare a lavorare. Anche per Lido Marausa in contrada Birgi Sottano”.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi