TORINO: ESORDIO DI SUCCESSO PER  IL PARCO NAZIONALE ISOLA DI PANTELLERIA. Al Lingotto Fiere il primo salone dedicato alle Aree Naturalistiche italiane

La firma della carta d’intenti per un turismo consapevole è l’atto ufficiale della prima edizione della fiera del turismo green “Parchi Da Amare” che si è svolta al Lingotto Fiere di Torino da 23 al 25 novembre; evento,  patrocinato da Ministero dell’Ambiente, interamente dedicato ai parchi naturali, alle aree protette italiane e alle numerose attività che si svolgono al loro interno. Tre giorni di dibattiti e approfondimenti sui temi dell’ambiente, dei valori ambientali, del turismo consapevole, del rispetto per la natura.

L’occasione ha consentito di mettere insieme le realtà paesaggistiche più importanti d’Italia, la più antica, quella del Parco Nazionale Gran Paradiso ha incontrato la più recente, quella del Parco Nazionale Isola di Pantelleria. Istituito nel 2016, l’Ente ha debuttato a Torino con la sua prima uscita ufficiale, che ha raccolto l’interesse del pubblico e l’attenzione del presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri, che vede nella nuova realtà siciliana valorizzata dalla forza e dalla passione dei suoi abitanti.torino (14)

L’offerta completa di Pantelleria, con i suoi itinerari sul trekking, sull’enoturismo, sul termalismo, sul mare, sull’archeologia e sul mare, ha avuto una grande riscontro presso AIAV Associazione Italiana Agenti di Viaggio che ha coinvolto il presidente del Parco, Salvatore Gabriele, insieme al Comandante Reparto carabinieri Biodiversità di Belluno, Col. Gianfranco Munari, al Presidente nazionale Aigae Filippo Camerlenghi, al Prof. Marco Giardino Dip. Scienze della terra Università di Torino, alla tavola rotonda conclusiva dell’iniziativa, dedicata al tema dei Cambiamenti climatici e natura: tutela, professionalità e procedure.Pantelleria ha portato a Torino l’unicità della sua terra ma anche tutti i produttori dell’isola – ha dichiarata il presidente del Parco, Salvatore Gabriele –  la scommessa, nei prossimi mesi, è quella di continuare questo percorso di promozione congiunta tra gli itinerari mappati e le eccellenze produttive nell’ottica dell’internazionalizzazione; ci muovere seguendo una dinamica di sistema che ci vedrà operare con altre realtà nazionali”.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi