IERI CENTINAIA DI PERSONE AL CSR-AIAS DI MARSALA PER IL MERCATINO NATALIZIO ED IL CONVEGNO ORGANIZZATO IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE DISABILI

Rendere i disabili protagonisti della crescita e del cambiamento nella propria vita, partire dalla loro diversità per comprenderne al meglio i bisogni. E’ il delicato compito dell’assistente sociale e di questo si è discusso ieri, lunedì 3 dicembre, nel centro di riabilitazione per disabili del Csr-Aias di Marsala in occasione del convegno “Io valgo e sono protagonista della mia realizzazione” organizzato dal Consorzio Siciliano di Riabilitazione in collaborazione con l’Associazione Prof.As.S.crias e con il patrocinio dell’Ordine regionale degli assistenti sociali. L’evento è stato realizzato proprio ieri, 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità istituita dall’ONU nel 1981 per promuovere la piena inclusione delle persone disabili. Un’inclusione che nei Centri di riabilitazione del Csr-Aias viene promossa non solo con le attività riabilitative volte a rendere i disabili quanto più possibile autonomi, ma anche con tante iniziative di integrazione sociale. Tra queste, i laboratori d’arte in cui i disabili realizzano splendidi manufatti. E ieri pomeriggio, infatti, il Centro Csr-Aias di Marsala si è trasformato in un vero e proprio mercatino natalizio: i corridoi e gli spazi della struttura di Contrada San Silvestro hanno ospitato gli stand per la vendita degli oggetti realizzati dagli Assistiti dei Centri di Marsala, Mazara del Vallo, Alcamo, Salemi e Paceco e il ricavato come sempre verrà interamente distribuito ai ragazzi, che possono così vedere valorizzato il proprio impegno. La mostra-mercato di ieri sera è stata un successo, con centinaia di visitatori e acquirenti e tantissimi prodotti venduti. Un Marsala4successo anche per la sua valenza simbolica: “Il nostro Centro di Marsala è stato sempre aperto a tutti, a tutta la cittadinanza – ha detto il direttore generale del Csr, ing. Francesco Lo Trovato – perché non è solo un luogo di cura ma anche di aggregazione, di ritrovo, di divertimento”. Proprio in questo spirito, il mercatino natalizio del Csr è stato aperto anche ad associazioni del territorio: dall’Aism di Trapani (che ha allestito uno stand e realizzato un laboratorio in cui si simulano i sintomi della sclerosi multipla) alle associazioni Aiutiamoli a vivere, Solidalmente e Art market.

Anche il convegno, aperto di mattina e conclusosi nel pomeriggio, è stata un’occasione di aggregazione e di approfondimento sui temi della riabilitazione, dell’integrazione, del sostegno ai disabili e ai loro familiari. L’evento, al quale hanno partecipato circa 200 assistenti sociali di tutta la provincia di Trapani, è stato aperto dal sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo: “Questa è una giornata in cui i disabili sono al centro dell’attenzione, ma ogni giorno deve essere così – ha detto – In questo senso, l’impegno del Csr-Aias e il ruolo degli assistenti sociali sono fondamentali”. Per il Presidente del Csr, Sergio Lo Trovato, “quando iniziammo le prime attività riabilitative, negli anni ’60, la nostra assistente sociale andava casa per casa, dove i disabili venivano quasi nascosti”:marsala1 “Oggi – ha proseguito – il ruolo dell’assistente sociale è cambiato molto, siete il primo volto che le famiglie incontrano”. Presente anche il Presidente nazionale dell’Aias, Salvatore Nicitra, che ha sottolineato come l’assistente sociale sia “una figura di punta dell’equipe che si occupa della presa in carico globale dei nostri Utenti” il cui ruolo, ha proseguito il presidente dell’Ordine regionale Giuseppe Graceffa, “è quello di valorizzare l’autonomia delle persone”. “Il nostro impegno infatti – ha spiegato la coordinatrice dei Centri Csr della provincia di Trapani, Milena Bonomo – è far sì che tutti i nostri Assistiti abbiano garantite le stesse opportunità”. Il Presidente di Prof.As.S. Giacomo Sansica si è detto soddisfatto per la riuscita dell’evento, “realizzato in una giornata voluta per far emergere le abilità di ognuno” e a dimostrarlo ieri sono stati anche i bravissimi Scooppiati Diversamente Band, gruppo musicale integrato composto da disabili e non.

Al convegno, moderato dalla Vicepresidente Prof.As.S. Luana Li Voti, hanno fornito un importante contributo la psicoterapeuta e psicologa del Csr-Aias di Alcamo Sandra Cruciata, l’assistente sociale Rosanna Torregrossa, il medico legale e componente della commissione INPS Giovanni Paolo Di Peri, rappresentanti delle associazioni Solidalmente, Spazio Libero e del Ce.P.A.I.D.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi