BRUTTO DATTILO. PRIMA SCONFITTA DEL 2019 PER I GIALLOVERDE

DATTILO-CASTELLAMMARE 1-2

Il Dattilo Noir più brutto della stagione incappa nella prima sconfitta del girone di ritorno e del 2019. Un ko casalingo inaspettato per gli uomini di mister Melillo che adesso tornano al quinto posto in classifica.

Dattilo Noir che ritrova Bernardo che però parte dalla panchina, il tridente è formato da Matera, Gomez e Seckan. Iniziano bene i padroni di casa che nei primi quattro minuti hanno due chance con Seckan, sulla seconda opportunità il tiro del centravanti gialloverde risulta troppo centrale e facile da parare per Costantino. Da lì in poi viene fuori il Castellammare: al 9’ Grimaudo, tornato titolare tra i pali, risponde al tiro di Messina. 3’ più tardi il guardiapali dattilese risponde “presente” al tentativo di Maltese. Mentre al 13’ lo stesso Maltese, a pochi metri dalla porta, sbaglia clamorosamente un ghiotta chance. Al 21’ il duello Maltese-Grimaudo si ripete e ancora una volta ad avere la meglio è il portiere del Dattilo Noir. Al 35’ ripartenza gialloverde che chiede un penalty per una presunta trattenuta su Seckan da parte di Alderuccio, il direttore di gara però lascia proseguire.

Un minuto dopo gli ospiti vanno vicinissimi al gol con un gran tiro di Maltese su cui però è miracoloso Grimaudo che devia in corner. E proprio sul calcio d’angolo, al 37’, arriva l’1-0 per il Castellammare: sulla battuta di Messina, incorna di testa Barone da dentro l’area piccola.

Il Dattilo accusa il colpo e sul finire del primo tempo rischia ancora, ma Di Giuseppe calcia alto da buona posizione. La prima frazione di gioco si chiude così sullo 0-1.

Ad inizio ripresa Melillo inserisce Bernardo e Di Pasquale al posto di Gomez e Vella. I dattilesi però non riescono a pungere: anzi sono gli ospiti, alla prima occasione del secondo tempo, a raddoppiare con Maltese che trafigge l’incolpevole Grimaudo da pochi passi. 0-2 e match più che in salita per la squadra del presidente Mazzara. Il Castellammare dell’allenatore-giocatore Peppe Mione sfiora il tris prima al 26’ sempre con Maltese e poi con Di Giuseppe che da pochi passi, al 30’, non trova lo specchio della porta. Al 35’ qualche protesta di troppo porta all’espulsione dello stesso Mione. Mentre al 44’ il Dattilo ha la possibilità di accorciare le distanze, ma il colpo di testa di Bernardo termina di poco a lato. In pieno recupero chance di testa anche per Genna che però non colpisce bene. Nell’ultimo minuto di recupero arriva il gol dei gialloverdi grazie al tap-in al volo di Bono su cross di Matera dalla destra. Ma è un gol inutile perché qualche istante dopo, arriva il triplice fischio del signor Spedale di Palermo. Una sconfitta amara per il Dattilo Noir che perde il quarto posto in classifica e interrompe la buona striscia positiva di inizio anno. Domenica prossima in trasferta, sul campo del pericoloso Geraci, servirà più grinta e concentrazione per mantenere la parte alta della graduatoria.

“Abbiamo fatto due passi indietro rispetto alle partite precedenti. Il Castellammare è stato più aggressivo e ha avuto più motivazioni e l’ha dimostrato vincendo meritatamente. Mi dispiace perché penso che questa sia stata la più brutta partita che abbiamo disputato in questa stagione. Abbiamo lasciato troppo spazio agli avversari, adesso però dobbiamo rimboccarci le maniche e preparare al meglio la prossima difficile gara”. Queste le dichiarazioni a fine gara del mister Vincenzo Melillo.

 

DATTILO: Grimaudo, Genna, Vella (1′ st Di Pasquale), Monforte, Fina, Paladino, Iannazzo (17′ st Bono), Compagno (17′ st Sammartano), Matera, Gomez (1′ st Bernardo), Seckan. A disposizione: Mistretta, Cudia, Salone, Rinaudo, Lala. All.Vincenzo Melillo

CASTELLAMMARE: Costantino, Di Giuseppe (48′ st Cruciata), Gerbino, G.Pizzolato, Alderuccio, Barone, Miceli, G.Di Bartolo (45′ st Mancuso), Maltese, Cardinale, Messina. A disposizione: Adragna, Cucchiara, Piccolo, Giordano, G.Mione, Norfo, F.Pizzolato. All. Giuseppe Mione

ARBITRO: Spedale di Palermo; Assistenti: Gugliandolo e Sebastianella di Messina
RETI: Barone 38’, Maltese 23’st, Bono 51’st

NOTE: Ammoniti Seckan nel Dattilo Noir – Costantino, Alderuccio, Barone, Cardinale nel Castellammare; Corner: 2-7; Recuperi: 1’pt-6’st

 

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi