L’Istituto Alberghiero di Erice a Malaga per il progetto “European Menu”

L’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice è stato protagonista dal 15 al 18 gennaio scorsi, di un progetto realizzato in partenariato con l’Istituto Enseñanza Secundaria La Rosaleda di Malaga, in Spagna, con cui condivide la stessa tematica di studio, il settore enogastronomico e turistico, volto a promuovere la cooperazione europea e lo scambio di buone pratiche. Si tratta del progetto “European Menu”, della durata di due anni, che consiste nell’organizzazione e realizzazione di un Food Festival nella cittadina medievale di Erice, per scoprire tutte le ricchezze culturali e culinarie dei due paesi coinvolti, con gli studenti protagonisti dell’organizzazione dell’evento. Attraverso due stand allestiti in città – rappresentanti la Spagna e l’Italia – il Festival offrirà un suggestivo viaggio culinario con la possibilità di degustare le varie specialità enogastronomiche, “raccontate” dagli studenti (ciascuno con un costume tipico) e contestualizzate presentando siti turistici, scrittori e artisti del territorio di provenienza.

Il progetto prevede due meeting tra i Team Erasmus+ delle rispettive scuole (entrambe in Spagna) e quattro mobilità: durante ciascuna di queste un gruppo di 10 studenti accompagnati da 4 insegnanti soggiornerà a Malaga e ad Erice per un periodo di 6 giorni. “Si è trattato di una prima esperienza importante e suggestiva – dice la preside Pina Mandina – cui seguiranno nei prossimi mesi, fino al giugno del 2020, quando si terrà il meeting finale del Team Erasmus, altre tappe per la concretizzazione del progetto. Il team ericino ha avuto modo anche di visitare alcuni tra i luoghi più belli di Malaga, tra cui il Castello di Gibralfaro, una fortezza costruita nel XVI secolo unito alla Fortezza Alcazaba con una lunghissima muraglia, da cui è possibile vedere la Plaza de Toro e il Teatro Romano e panorami spettacolari della città e della baia di Malaga. Ricambieremo l’ospitalità mostrando ai nostri partner i nostri luoghi e le nostre ricchezze, in vista di quest’appuntamento volto a valorizzare Erice e la sua grande capacità di attrazione turistica”.

Jana Cardinale

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi