Dal 4 aprile all’11 giugno la rassegna letteraria curata dallo scrittore Giacomo Pilati: Trapanincontra 2019

Dal  4 aprile all’11 giugno   alcuni dei più  interessanti itinerari monumentali trapanesi si incroceranno  con  Trapanincontra 2019, la rassegna letteraria curata dal giornalista e scrittore Giacomo Pilati, organizzata dalla Biblioteca Fardelliana, dal Comune di Trapani e dal Luglio musicale. Un talk show itinerante  di  parole ed emozioni sullo sfondo di suggestivi spazi architettonici. Un ciclo di  incontri dedicati alla narrativa (Simonetta Agnello Hornby, Luca Bianchini, Silvana Grasso, Catena Fiorello), alla saggistica (Ninni Ravazza, Gherardo Colombo) alle grandi inchieste (Toni Capuozzo). Con una attenzione particolare  alle scene   scelte per  ciascuno evento: la Biblioteca Fardelliana, il Museo Pepoli, la chiesa  S. Alberto, l’auditorium S. Agostino, la Sala Laurentina, la Casina delle Palme. La storia dei luoghi incastonata nelle trame dei  libri. Approdi di conoscenza in cui alla fine ciascuno lascia  una parte del proprio bagaglio per condividere il confronto. Il rumore della parole per spezzare  la calma apparente dell’oblio. Residenti e turisti potranno cogliere l’occasione per  incontrare i propri  autori  preferiti, ma anche per percorrere itinerari culturali e artistici. Scopo della iniziativa, nell’immediato futuro, è   la condivisione della rassegna  con il resto del territorio – ispirandosi a un modello consolidato in altri paesi europei, in particolare dell’area anglosassone –  coinvolgendo  volontari, sponsor,  collaborazioni da parte di   associazioni del territorio.

Di seguito il programma della manifestazione: 

SIMONETTA AGNELLO HORNBY 4 aprile-  BIBLIOTECA FARDELLIANA 

Nata a Palermo, dal 1972 vive a Londra, dove è stata avvocato dei minori e presidente part time dello Special educational needs and Disability Tribunal. E’ autrice di best seller tradotti in diverse parti del mondo.

LA MENNULARA –Feltrinelli

Nuova edizione di un romanzo diventato ormai un cult internazionale.   Segmenti narrativi inediti  prepotentemente immaginati che rafforzano la macchina della storia e i profili di alcuni personaggi.

TONI CAPUOZZO 10 aprile    –    CHIESA S.ALBERTO

Giornalista e scrittore. È stato inviato di guerra del gruppo Mediaset, seguendo i conflitti in ex-Jugoslavia, Somalia, Medio Oriente e Afghanistan. Ha condotto il programma «Terra!»

LA CULLA DEL TERRORE –Signs Publishing

Toni Capuozzo, racconta   in prima persona la nascita del terrore in nome di Allah, in un’opera in bilico tra il reportage di guerra e il diario personale, tra il resoconto storico degli ultimi anni e l’autobiografia.

LUCA BIANCHINI 29 aprile – BIBLIOTECA FARDELLIANA 

Ha pubblicato   diversi  romanzi di successo, alcuni tradotti  per il cinema:  Io che amo solo teLa cena di Natale (con Michele Placido e Riccardo Scamarcio) e   Nessuno come noi (con Alessandro Preziosi)

SO CHE UN GIORNO TORNERAI –Mondadori

Un romanzo sulla ricerca delle nostre origini, la scoperta di chi siamo e la magia degli amori che sanno aspettare.   Per scoprire che  i sentimenti più nascosti non hanno confini.

NINNI RAVAZZA 9 maggio  –  SALA LAURENTINA

Giornalista e scrittore, è stato per decenni il sommozzatore delle tonnare trapanesi, alle quali ha dedicato libri, articoli, saggi e convegni.

DIARIO DI TONNARA –Magenes

Il libro  ha ispirato l’omonimo film prodotto dall’istituto Luce, finalista al Festival del Cinema di Roma,  in selezione ai nastri d’Argento e al David di Donatello, di  cui lo stesso autore è protagonista.

 

SILVANA GRASSO 24 maggio – MUSEO PEPOLI 

Scrive racconti, romanzi, pièce teatrali. Le sue opere sono state premiate con importanti riconoscimenti: il Premio Mondello, il Premio Brancati, il Premio Vittorini, il Premio Flaiano, il Premio Grinzane Cavour.

 

LA DOMENICA VESTIVI DI ROSSO – Marsilio

La parabola ambiziosa e seduttrice di una ragazza di provincia nel 1968, che tanto insegue la scrittura, fino a raggiungere i caratteri cubitali della cronaca nera

 

GHERARDO COLOMBO 6 giugno – AUDITORIUM S. AGOSTINO

Magistrato, ha contribuito  ad alcune inchieste celebri, dalla Loggia P2 a Mani pulite, dal delitto Ambrosoli al processo IMI-SIR. Nel 2007 ha lasciato la toga e da allora si dedica alla riflessione pubblica sulla giustizia.

 

DEMOCRAZIA-Bollati Boringhieri

Un saggio colloquiale  su  libertà, diritti, doveri, uguaglianza, giustizia . Una stretta pertinenza con i modi del vivere insieme,  e la   nostra sofferta perfettibilità.

 

CATENA FIORELLO 11 giugno – CASINA DELLE PALME

Autrice di diversi libri di successo  Casca il mondo, casca la terra,   Dacci oggi il nostro pane quotidiano, Un padre è un padre, L’amore a due passi . Da Picciridda è stato tratto il film omonimo   girato   a Favignana.

 

TUTTE LE  VOLTE  CHE HO PIANTO – Giunti

Flora, una trentaseienne che tenta di riprendere il controllo della propria vita, è la protagonista  di un  romanzo commovente e carico di passione. Per chi non ha mai smesso di credere nella vita e nell’amore.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi