Nadia Terranova presenta all’Istituto Alberghiero di Erice il suo libro, “Addio fantasmi”

“Addio fantasmi” è il titolo del libro protagonista del nuovo Incontro con l’Autore organizzato, con la consueta formula del doppio appuntamento, dall’Istituto Alberghiero di Erice, per il 13 e il 14 marzo prossimi, a scuola per gli alunni e in libreria per i lettori. Ne è autrice la scrittrice siciliana Nadia Terranova, che incontrerà i giovani alle ore 11 del 14 marzo nella sede dell’Istituto in via Barresi, a Casa Santa, e il pubblico il giorno precedente, mercoledì 13 marzo alle ore 18 alla Libreria Galli in via Manzoni.

“Addio fantasmi” è un libro sulla perdita e sull’aspirazione a superarla: “tutti desideriamo qualcuno che ci ha lasciato, vorremmo con lui prendere un’ultima volta un bicchiere di vino fra i tavoli di un vicolo, fargli ancora le domande che gli abbiamo già fatto, abbandonarci al tepore, agli abbracci, a un profumo perduto, ispido e familiare, così come ci appare in sogno perché non potrebbe accadere nella realtà? Una volta, una volta soltanto”. Nadia Terranova dà voce a Ida, che a trentasei anni torna a Messina per aiutare la madre a sgombrare la casa in cui loro due hanno vissuto, prima con il padre, sparito quando lei aveva tredici anni, e poi da sole. Una casa tra due mari, il luogo del ritorno, e dentro quelle stanze, incagliata, l’esistenza di una donna. Che solo riattraversando la propria storia potrà davvero liberarsene. Nadia Terranova racconta, così, l’ossessione di una perdita, quel corpo a corpo con il passato che ci rende tutti dei sopravvissuti, ciascuno alla propria battaglia. Un libro catartico per chi l’ha scritto e per chi lo legge, per la sua capacità di dar corpo ai fantasmi, a tutti i fantasmi, non solo ai propri, con una lingua meravigliosamente evocativa nella sua concretezza.

“Siamo alle battute finali di una rassegna che è diventata un appuntamento fisso e il fiore all’occhiello della nostra scuola – dice la preside, Pina Mandina – . I nostri autori sanno coinvolgere i ragazzi, sanno emozionarli, sanno dialogare con loro istituendo un filo speciale che punta al confronto e all’arricchimento. Termineremo con altri due appuntamenti nei mesi di aprile e maggio. Intanto aspettiamo Nadia Terranova con grandi aspettative che, sono certa, non verranno deluse”.

Jana Cardinale

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi