Basket: Control Trapani espugna Agrigento 69-78

Al Pala Moncada la 2B Control batte 69-78 i padroni di casa al termine di un derby dal valore importantissimo per la conquista dei playoff. Prima parte di gara con le difese che prevalgono sugli attacchi (34-34 al 20’) ma, nella terza frazione, gli ospiti piazzano un break importante che li porta sul +7 (49-56 al 30’). In avvio di ultimo quarto i ragazzi di Ciani sono bravissimi a riportarsi immediatamente in parità (56-56) ma, a questo punto, Trapani, con grande determinazione, mette a segno un parziale di 9-0 che di fatto chiude i giochi e regala ai granata la possibilità di continuare a sperare nella post season.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): «Avevamo necessariamente bisogno di vincere per restare attaccati al treno playoff. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile e lo è stata. Sono contento della partita che abbiamo giocato e sono molto felice che il minutaggio è stato distribuito fra tutti e 10. Ognuno dei ragazzi ha dato il proprio contributo sopperendo al meglio alla giornata negativa al tiro di Clarke che poi, alla fine, l’ha chiusa da campione».Filloy - Parente

Franco Ciani (coach Moncada Agrigento): «Ci dobbiamo assumere le responsabilità di una partita molto negativa. In alcuni frangenti abbiamo avuto la possibilità di allungare ma non ne abbiamo approfittato. Trapani è stata più cinica e ci ha punito. La lotta per i playoff si fa difficilissima perché dobbiamo necessariamente vincere a Rieti che è uno dei campi più difficili. Mi dispiace molto perché questa squadra ha vissuto momenti esaltanti ed è sempre stata tra le prime 8 ma, ad oggi, non siamo nella migliore condizione».

Moncada Agrigento vs 2B Control Trapani: 69-78. Parziali: (18-14, 16-20, 15-22, 20-22)

M Rinnovabili Agrigento: Amir Bell 18 (3/5, 3/6), Jalen Cannon 16 (4/8, 0/0), Lorenzo Ambrosin 15 (1/3, 2/4), Francesco Quaglia 7 (2/2, 0/0), Marco Evangelisti 5 (1/4, 1/2), Dimitri Sousa 5 (2/3, 0/2), Tommaso Guariglia 3 (0/1, 1/5), Simone Pepe 0 (0/2, 0/0), Edoardo Fontana 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0). Allenatore: Franco Ciani.

2B Control Trapani: Rei Pullazi 16 (3/4, 2/5), Andrea Renzi 15 (6/7, 0/4), Cameron Ayers 14 (4/6, 2/4), Roberto Marulli 12 (0/0, 4/8), Rotnei Clarke 8 (1/3, 1/10), Federico Miaschi 6 (0/2, 2/3), Marco Mollura 3 (0/0, 0/0), Curtis chinonso Nwohuocha 2 (0/3, 0/0), Erik Czumbel 2 (0/1, 0/1), Giorgio Artioli 0 (0/0, 0/0)

Allenatore: Daniele Parente. Assistente: Fabrizio Canella.

Arbitri: SALUSTRI VALERIO di ROMA (RM); LONGOBUCCO ANDREA di CIAMPINO (RM); MAFFEI LUCA di PREGANZIOL (TV).

 

1°Quarto: Coach Parente schiera il solito quintetto formato da Clarke, Miaschi, Ayers, Pullazi e Renzi. Ciani risponde con Bell, Evangelisti, Ambrosin, Cannon e Guariglia. In avvio Miaschi e Bell segnano da 3 ma la tripla di Ambrosin vale il primo vantaggio di Agrigento. Ayers concretizza un jump dalla media prima delle 2 penetrazioni di Pullazi (6-9). Renzi segna dai 6 metri ma Bell interrompe il break di Trapani con una bomba (9-11). Evangelisti da 3 riporta Agrigento in vantaggio. Botta e risposta fra Pullazi ed Evangelisti (14-13). Dopo il tiro libero di Pullazi, Bell realizza dalla media. Quaglia fa 2/2 dalla lunetta: 18-14 al 10’.TRAPANI BASKET LEGNANO

2°Quarto: Il primo canestro è di Cannon ma Marulli colpisce 2 volte da oltre l’arco impattando a quota 20. Czumbel, con 2 tiri liberi, riporta in vantaggio Trapani: time out per coach Ciani sul 20-22 a 7’ dal termine. Marulli colpisce ancora dalla lunga distanza prima del piazzato di Cannon (22-25). Mollura, Quaglia ed Evangelisti realizzano un libero a testa prima del canestro dal post basso di Quaglia: 25-26 e sospensione per coach Parente a 4’20’’ dalla fine. Dalla lunetta Pullazi fa 1/2 mentre Cannon 2/2: parità a quota 27. Renzi e Ambrosin segnano un libero a testa prima del canestro dal post di Renzi. Cannon, con 2 liberi, impatta a quota 30 prima della penetrazione vincente di Bell: 32-30 e time out per Parente a 90’’ dalla pausa lunga. Renzi realizza dal post prima del botta e risposta fra Bell ed Ayers: 34-34 al 20’.

3°Quarto: Botta e risposta da 3 fra Guariglia e Miaschi. Dopo i 2 liberi di Cannon, Ayers va a bersaglio dalla media (39-39). Bell segna da 3 prima del canestro di Ayers. Cannon segna 4 punti in fila ma Renzi e Pullazi (da 3) riportano il match in parità (46-46 a 5’ dal termine). Marulli segna dalla lunga distanza: 46-49 e time out per coach Ciani quando mancano 2’30’’. Nwohuocha fa 2/2 dalla lunetta prima della tripla di Ayers e dei 2 liberi di Mollura (46-56). Bell interrompe il break di Trapani con 3 tiri liberi: 49-56 al 30’.

4°Quarto: In avvio per Agrigento segnano Ambrosin da 3, Quaglia dal post basso e Cannon con 2 liberi: 56-56 a 7’20’’ dalla fine. Sousa segna 4 punti di fila ma, Renzi dal post e Pullazi da oltre l’arco, riportano in vantaggio Trapani (60-61). Dopo i 2 liberi di Ambrosin, Renzi manda al bersaglio il gancio. Sousa impatta con un libero (63-63) prima della penetrazione vincente di Clarke. Ambrosin mette 2 liberi prima delle triple di Ayers e Clarke: 65-71 a 2’17’’ dalla fine e time out per coach Ciani. Clarke mette un libero prima del 2/2 di Renzi dalla lunetta (65-74). Ambrosin interrompe il brak di 9-0 di Trapani con un jump dalla media: 67-74 a 1’ dalla fine. Clarke fa 2/2 ai liberi e di fatto chiude i giochi: 69-78 il finale.

 

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi