LA SOCIETÀ ELETTRICA DI FAVIGNANA APRE LE PORTE ALLA SCUOLA. GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO “ANTONINO RALLO” IN VISITA PRESSO LA CENTRALE

Una guida verso un percorso formativo rivolto ai ragazzi, all’interno del mondo dell’energia elettrica: è il senso della “Giornata della Tecnica”, iniziativa che SEA organizza e promuove a partire dal 4 aprile scorso a Favignana, in provincia di Trapani.

L’evento vede quali protagonisti gli studenti del terzo anno della scuola media dell’Istituto Comprensivo “Antonino Rallo”, e i tecnici specialisti della SEA, fra ingegneri, meccanici ed elettricisti, che condurranno i ragazzi alla scoperta dei concetti di potenza, tensione, corrente, perdite e calore.

L’iniziativa, che si svolge durante l’orario scolastico, si inserisce in un più vasto programma di azioni legate alla sostenibilità sociale e ambientale che la Società Elettrica di Favignana intende intraprendere, al fine di avvicinare le nuove generazioni alle realtà della produzione e della distribuzione di energia elettrica, dalle origini fino alle ultime evoluzioni riguardanti l’energia rinnovabile.

Non solo teoria ma anche, e soprattutto, interessanti e divertenti esperimenti dimostrativi dell’evoluzione tecnologica degli ultimi secoli. Il tutto si completa con una visita guidata alla Centrale Elettrica di Favignana e sulla rete di distribuzione.  Un’esigenza che nasce dalle innumerevoli aspettative che ruotano intorno al settore, alla luce del ruolo fondamentale che esso ricopre nella quotidianità.

I ragazzi apprenderanno che “la scienza non è solo una teoria” ma una chiave d’accesso alla comprensione di fenomeni che avvengono tutti i giorni. L’esperienza si pone come obiettivo quello di suscitare l’interesse dei ragazzi nei confronti di un settore ad oggi al centro dell’attenzione e di un’evoluzione mondiale che coinvolge l’innovazione industriale, la sostenibilità energetica ed il rispetto per l’ambiente.
SEA, affinché questo avvenga, ritiene fondamentale il ruolo della formazione nelle scuole, sulla conoscenza e sull’importanza dell’utilizzo delle fonti rinnovabili.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi